Napoli, 81enne spara e uccide badante della sorella: “Non la curava bene”

0
319
napoli spara

In provincia di Napoli spara e uccide la badante della sorella. Il colpevole è un 81enne, ex professore ormai in pensione da anni. La vittima una 67enne ucraina che si occupava della sorella dell’uomo. La vicenda è avvenuta nel pomeriggio di ieri, in un quartiere di Torre Annunziata. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Donna croata condannata 18 volte per furto: mai in galera perché incinta!

Napoli spara alla badante della sorella

napoli spara, Alzheimer cervello pensioniCome movente l’uomo avrebbe dichiarato che la donna non si occupava adeguatamente delle cure della sorella. L’uomo si sarebbe recato in casa con una pistola e qui avrebbe sparato alla donna. All’arrivo dei Carabinieri l’81enne si trovava seduto in salotto con la pistola in mano. Senza mostrare alcun tipo di resistenza avrebbe consegnato l’arma e avrebbe raccontato la dinamica dell’omicidio. Dopo poche ore sarebbe stato portato in caserma per l’interrogatorio. L’uomo era incensurato. Alla base, una discussione con la 67enne ucraina su come dovesse essere accudita la sorella. L’uomo si trova ora in carcere. Nei prossimi giorni è attesa la convalida dell’arresto da parte del giudice del caso. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Shock, bimba di 16 mesi uccisa a pugni e calci dalla fidanzata della madre: condannate!

Napoli spara alla badante: “Non la trattava bene” 

napoli spara, allievi carabinieri campana, pomigliano d'arco operaio mortoL’81enne era un ex professore di matematica del liceo classico Benedetto Croce, ormai in pensione da diversi anni. L’arma usata per l’omicidio era regolarmente registrata a nome dell’uomo. Secondo le prime indiscrezioni, la discussione culminata con l’omicidio non era la prima che era scoppiata tra i due. Secondo le testimonianze sembrerebbe che l’81enne avesse litigato anche con le precedenti badanti, che proprio per le accesse discussioni avrebbero deciso di andarsene. La vittima si era trasferita in Italia da diversi anni. Era molto conosciuta nella zona di Torre Annunziata per aver già svolto la stessa mansione per diverse famiglie della zona. Lascia due figlie che vivevano con lei a Napoli. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque − 3 =