Napoli, ex fidanzato minaccia di ucciderla con una motosega. Arrestato

0
139
Napoli stalker motosega

Napoli stalker motosega: un ragazzo di 24 anni è stato arrestato per stalking e per minacce. Il ragazzo aveva minacciato la fidanzata con una motosega. Le Forze dell’Ordine lo hanno fermato e arrestato per atti persecutori.

Ti consigliamo come approfondimento-Violenza brutale, uomo massacrato a bastonate perché ha difenso l’amica da uno stalker!

Napoli stalker motosega

milano violenze capodanno, roma pugile balcone,Una ragazza è stata minacciata dal suo ex fidanzato con una motosega. La giovane è riuscita a divincolarsi e fuggire dal suo aggressore. La vicenda è avvenuta nel pomeriggio di ieri in provincia di Napoli a Pozzuoli. Fortunatamente la ragazza fuggita ha chiesto aiuto alla madre, che ha allertato le Forze dell’Ordine. Sul posto era già giunta una pattuglia del commissariato di Polizia per un altro controllo. Gli agenti di Polizia sono stati avvicinati dalla donna che ha raccontato l’accaduto. La donna ha raccontato che l’ex fidanzato di sua figlia aveva minacciato di morte la ragazza brandendo una motosega. La giovane era riuscita a divincolarsi allontanandosi. Gli agenti, grazie alle descrizioni fornite dalla madre della vittima, hanno rintracciato e bloccato l’uomo a bordo della sua auto. L’aggressore è stato fermato a pochi metri dall’abitazione in via Capuana e arrestato per atti persecutori.

Ti consigliamo come approfondimento-Mamma costringe la figlia 12enne ad avere un rapporto sessuale con il compagno

Napoli stalker fermato

bari schiave romene Napoli tentativo violenza fuori scuolaUn altro caso di stalking è avvenuto a Sant’Antimo, in provincia di Napoli. La vicenda riguarderebbe minacce e inseguimenti durati tre mesi. Una donna di 35 anni ha denunciato il proprio ex, un uomo di 36 anni, noto alle Forze dell’Ordine. La loro relazione era terminata, ma da allora l’uomo l’ha perseguitata e minacciata. La vicenda sembrerebbe essersi conclusa ieri sera, quando l’uomo è stato arrestato dai Carabinieri. La donna ha raccontato che ieri, verso le 22, a bordo della sua auto si è resa conto che l’ex la stava inseguendo. La donna ha chiamato subito i Carabinieri. Mentre arrivava la pattuglia è sempre rimasta in contatto con un militare della centrale operativa. Non appena una gazzella ha raggiunto il punto, i militari hanno bloccato il trentaseienne. L’uomo è stato arrestato ed è ora in attesa di giudizio. Dovrà rispondere all’autorità giudiziaria del reato di atti persecutori.

Ti consigliamo come approfondimento-Stalker ruba ceneri del cane. L’uomo allontanato da casa per le violenze

Napoli stalker motosega: ecco la legge in merito

pulizia covid-19 calabria autodichiarazione, concorso cancellieri esperti decreto legge pasqua, riforma giustizia processo penale, processo clan mascitelli reddito cittadinanza, cina magistrato robotLo Stalking è entrato a far parte del diritto penale del nostro Paese con il D.L. 11/2009 che ha introdotto il “reato di atti persecutori” all’articolo 612bis. Nello specifico, la legge chiarisce che diventa un reato quando si tratta di “condotte reiterate” da parte di chi “minaccia o molesta” una persona provocando “un perdurante e grave stato di ansia o paura […] per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero da costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita”. Quando ci si rende conto di essere vittima di stalking è importantissimo non lasciarsi prendere dallo sconforto e dalla paura, sporgendo denuncia al più presto. In entrambi i casi si tratta di reato e pertanto azioni e comportamenti punibili dalla legge. La legge prevede la reclusione da 6 mesi a 4 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 − 2 =