A spasso per Napoli le statue del MANN in “fuga dal museo”

0
679
mann
Fonte: sito ufficiale MANN

I capolavori del MANN sono evasi dal Museo Archeologico di Napoli e vagano per la città. Le statue in “fuga dal museo” appartengono alla Collezione Farnese, custodita nell’ex Palazzo degli Studi. Grazie all’estro di Dario Assisi e Riccardo Maria Cipolla, le opere d’arte prendono vita e si sparpagliano tra le vie di Napoli, diventando protagoniste di scene di straordinaria quotidianità. Il singolare allestimento dei due artisti, intitolato proprio “Fuga dal museo”, sarà inaugurato il 2 dicembre 2019 alle 17 nella Sala del Toro Farnese. Sarà in mostra al MANN fino al prossimo 24 febbraio.

Ti consigliamo come approfondimento – Bud Spencer: Napoli omaggia il gigante buono del cinema italiano

Le statue “scappano” dal MANN

napoli mann“Fuga dal museo” si compone di 40 fotomontaggi che mostrano le statue in giro per la città, come comuni cittadini o turisti. I capolavori abbandonano i loro piedistalli ed esplorano Napoli. Sono presenti anche opere di Canova, in omaggio alla mostra conclusasi solo pochi mesi fa. Tra i protagonisti dell’allestimento: 

  • La “Danzatrice con le mani sui fianchi” ballerà in in vico san Domenico;
  • Amore e Psiche si abbracceranno nella suggestiva cornice del Real Orto Botanico;
  • L’Afrodite di Capua stenderà il bucato in balcone;
  • Un nobile romano, accompagnato da una matrona, attenderà l’autobus in via Caracciolo.
Ti consigliamo come approfondimento – Napoli ritorna Magna Grecia: riaperta al l’dedicata al Museo Archeologico

Estro e creatività

Museo Mann“Fuga dal museo” è un punto di incontro tra vari scenari urbani di Napoli e le eleganti forme della tradizione classica greca. Si tratta di un’operazione creativa e ironica, che non mortifica l’arte ma la omaggia e prova a portarla “fuori” dai musei. “Il nostro progetto nasce dalla volontà di dare vita alle statue del MANN, rendendole vere creature che interagiscono con la realtà. Le sculture divengono persone che si aggirano per le città, desiderose di scoprirne i misteri, le bellezze e le paure”, commentano gli autori. A far da sfondo all’arte greca saranno gli iconici squarci di Napoli, palcoscenico perfetto per un progetto di tale portata.

Un plauso agli artisti, dunque, che però non sono nuovi a questo tipo di iniziative.
Infatti Dario Assisi e Riccardo Maria Cipolla lo scorso anno hanno già organizzato un allestimento con caratteristiche simili.
Si chiamava “Fantasmi a Pompei” e riaccompagnava a casa le figure dei mosaici e degli affreschi conservati al MANN. I pompeiani tornavano tra le vie della città sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.

Ti consigliamo come approfondimento – World Press Photo 2019: a Napoli le immagini raccontano il mondo

Informazioni utili

Napoli mann“Fuga dal Museo” sarà al MANN dal 2 dicembre 2019 al 24 febbraio 2020. Il museo è aperto dalle 9 alle 19, tutti i giorni tranne il martedì (chiuso). Il costo del biglietto è di 18 euro. Il biglietto ridotto, dal costo di 9 euro, è disponibile tutti i giorni (dal mercoledì al lunedì) dalle 17 a chiusura biglietteria. Il costo è di 9 euro.

Si ricorda che il MANN è convenzionato con 18app, il bonus cultura di 500€ per gli studenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × cinque =