Napoli, Polizia aiuta anziano in difficoltà: accompagnato a ricevere il vaccino

0
1239
Vaccino anziano Polizia

Vaccino anziano Polizia – Nel quartiere Secondigliano di Napoli, alcuni poliziotti hanno aiutato un anziano signore a vaccinarsi. L’ottantanovenne, di nome Antonio, è stato accompagnato alla Mostra d’Oltremare. Gli agenti sono rimasti con lui per tutto il tempo e poi lo hanno riaccompagnato a casa.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Procida: al via la campagna di massa. Sarà la prima isola Covid free

Vaccino anziano Polizia: l’episodio a Secondigliano

Vaccino anziano PoliziaVaccino anziano PoliziaAntonio è un uomo anziano, di 89 anni, al quale spettava la somministrazione del vaccino anti Covid per categoria d’età. L’Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro lo ha convocato alla Mostra d’Oltremare per ricevere la prima dose del siero. Non avendo mezzi per arrivarvi autonomamente, Antonio ha deciso di chiedere aiuto alle forze dell’ordine più vicine alla propria abitazione. Così si è recato presso il commissariato della Polizia di Stato di Secondigliano, quartiere di Napoli.

Potete accompagnarmi a fare il vaccino?”, ha chiesto una volta entrato nell’edificio. Gli agenti della Polizia non se lo sono fatti ripetere due volte. Poco dopo, una coppia di agenti ha invitato l’anziano ad accomodarsi nella volante. Antonio è stato scortato fino all’hub vaccinale allestito presso la Mostra d’Oltremare, nel quartiere di Fuorigrotta. Una volta giunti sul posto, gli agenti hanno assistito a tutta la procedura insieme ai colleghi del Commissariato San Paolo. Dopo l’inoculazione del siero, l’anziano è rimasto in compagnia degli agenti per i 15 minuti necessari di sorveglianza. Una volta terminata l’operazione, l’ottantanovenne è stato accompagnato presso la propria abitazione.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania vaccini over 50: via alle adesioni a partire da oggi

Vaccino anziano Polizia: il ringraziamento al commissariato

Vaccino anziano PoliziaVaccino anziano Polizia – La notizia di questo bel gesto è stata data dalla stessa Questura Partenopea. La vicenda è stata documentata da una foto, che ritrae Antonio con i due agenti di Polizia. Tanti sono stati i cittadini che hanno ringraziato le forze dell’ordine per il prezioso aiuto che l’uomo ha ricevuto. In poco tempo, la storia è diventata virale ed è stata riportata sia dai giornali locali che dalle testate nazionali.

Antonio, per la sua età, fa parte di coloro che stanno ricevendo il siero in quanto appartenenti alla categoria degli over 80. Mentre da ieri, 26 aprile, in Campania si sono aperte le prenotazioni per gli over 50. Entro l’estate, stando alle parole del governatore De Luca, buona parte della popolazione dovrebbe essere vaccinata.