Napoli: zona rossa o bianca? Gente in spiaggia e violazioni del coprifuoco

0
368
Napoli zona rossa

Napoli zona rossa – Quello che si è visto in questi giorni fa, lecitamente, sorgere questo interrogativo: Napoli è zona rossa o zona bianca? Un dubbio lecito dato che centinaia di giovani si sono riversati nelle strade del centro storico di Napoli e sul Lungomare. Sulla questione è intervenuto il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che ha chiesto più controlli e tolleranza zero nei confronti dei trasgressori.

Ti consigliamo come approfondimento – Domenica delle Palme: la Chiesa di Napoli vieta ramoscelli e benedizioni

Napoli zona rossa, gente in strada nonostante i divieti e le restrizioni

Napoli zona rossaLa zona rossa è stata violata. I divieti e le restrizioni agli spostamenti imposti dalle norme per il contenimento della pandemia non sono bastati. Infatti, parecchie immagini scattate in questi giorni ritraggono centinai di giovani riversi in strada, anche senza mascherina. Il centro storico di Napoli, il Lungomare (con tanto di folla sugli scogli) hanno fatto da sfondo alla vicenda. In piazza Mercato, nello spiazzo centrale appena riqualificato grazie ai fondi Unesco, sono tornati i rodei tra gli scooter. Il tutto è tranquillamente verificabile tramite i video che sono stati pubblicati sui social.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid Napoli assembramenti, allarme dal Cotugno: vicini alla zona rossa?

Borrelli: “Più controlli e tolleranza zero verso i trasgressori”

bambina parolacce video, Assalto ospedale mare Napoli, napoli zona rossa
Ph presa dalla pagina ufficiale di Francesco Emilio Borrelli

Sulla questione è intervenuto il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che non ha alcun dubbio sul da farsi. “Bisogna cambiare registro intensificando i controlli e applicando la tolleranza zero per arginare i contagi e fermare la delinquenza. La zona rossa in Campania non riesce a fermare gli assembramenti. Questo soprattutto tra i giovanissimi che in alcune aree del territorio napoletano si riuniscono in flotte di scooter. Bisogna intensificare i controlli e applicare la tolleranza zero nei confronti di chi non rispetta le regole”.

Alla voce del consigliere regionale si unisce quella di Salvatore Iodice, consigliere di Europa Verde della II municipalità. “È una situazione che denunciamo da tempo ma per la quale non sono state ancora prese delle contromisure perché la situazione peggiora. Che ci fanno dei ragazzini per strada di notte e a qualsiasi ora del giorno quando siamo in zona rossa? Dove sono i controlli?”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − uno =