Nasce la Super League: il nuovo progetto che scuote il mondo del calcio

0
190
inter capolista, super league calcio, scudetto inter assembramenti

Super League calcio: una nuova competizione di èlite o semplicemente un taglio con il passato? Dodici club europei hanno raggiunto un accordo e fondato la Super League, una nuova competizione infrasettimanale. Tra i club partecipanti le italiane Juventus, Milan e Inter.

Ti consigliamo questo approfondimento – XXV Giochi Olimpici invernali Milano-Cortina 2026: svelato il logo ufficiale

Super League calcio: la nuova competizione infrasettimanale

italia rivalità calcio coppe italiane, super league calcioSono dodici i club che hanno aderito alla fondazione della Super League calcio. Tra queste:

  • Milan;
  • Inter;
  • Juventus;
  • Arsenal;
  • Atlètico Madrid;
  • Chelsea;
  • Barca;
  • Liverpool;
  • Manchester City;
  • Manchester United;
  • Real Madrid;
  • Tottenham Hotspur.
Ti consigliamo questo approfondimento – Calcio Femminile: arriva la parità di retribuzione nelle squadre mondiali

A non aver aderito invece alla nascita della nuova competizione Borussia Dortmund, Bayern Monaco e Paris SaintGermain.

Altri tre club dovrebbero partecipare come “club fondatori” aggiungendosi alle altre squadre e arrivando quindi a 15 club. In seguito, a ogni stagione, dovrebbero aggiungersi altri club arrivando dunque a un totale di 20 squadre. Le partite del nuovo progetto si giocheranno a cadenza infrasettimanale. Le squadre partecipanti continueranno a giocare nelle proprie competizione nazionali. Non è ancora chiaro quando avrà inizio la nuova competizione. Il presidente della Super League sarà Florentino Perez, con in primo piano altre figure di Andrea Agnelli , il quale si è già dimesso dall’esecutivo della Uefa, e i Glazer.

Ti consigliamo questo approfondimento – Super Santos: storia e origine del pallone più famoso d’Italia

Super League calcio: le polemiche

diritti tv calciomercato Serie A, super league calcioNon sono mancate però le polemiche. Ad esprimersi contro la nascita di questa nuova competizione la Uefa, l’Eca e il premier britannico Boris Johnson. Mentre le Juventus ha annunciato di essere uscita dall’Eca. Anche la Fifa ha espresso la sua disapprovazione reputando questa scelta non rispettosa per i principi di solidarietà e inclusività che sono alla base dello sport.  Come riportato dall’agenzia Ansa la Fifa dice: “A nostro avviso qualsiasi competizione calcistica, nazionale, regionale o globale, dovrebbe sempre riflettere i principi fondamentali di solidarietà, inclusività, integrità ed equa ridistribuzione finanziaria. Gli organi di governo del calcio dovrebbero impiegare tutti i mezzi legali, sportivi e diplomatici per garantire che rimanga così.”

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − 7 =