Nave da crociera abbandona turisti in Africa e la compagnia si difende: “Loro responsabilità arrivare in orario”

0
245

Nave abbandona turisti in Africa. Il gruppo era composte da 8 persone. 6 turisti erano di origine americana e altri due invece australiani. I turisti hanno dovuto attraversare sei paesi prima di risalire a bordo in Senegal. La compagnia si difende: “loro responsabilità arrivare in orario all’appuntamento”.

Ti consigliamo come approfondimento- Eurochocolate Cruise: arriva la prima crociera dedicata al cioccolato

Nave abbandona turisti in Africa, il gruppo si è presentato in ritardo al porto

Nave abbandona turistiNave abbandona turisti. Esperienza da incubo per otto turisti. 6 americani e 2 australiani sono stati lasciati da una nave da crociera su un’isola della Guynea. I passeggeri, tra i quali una donna incinta ed un paraplegico, sarebbero arrivati in ritardo di oltre un’ora al porto. Tra di loro ci sarebbe anche un 80enne che avrebbe ricevuto cure mediche d’urgenza sull’isola. Prima di arrivare a salire a bordo della nave in Senegal il gruppo di turisti avrebbe attraversato ben sei Paesi. Nonostante la capitaneria di porto avesse provato a mettersi in contatto col capitano quest’ultimo non avrebbe permesso ai turisti di salire a bordo.

Ti consigliamo come approfondimento- Genitori regalano una casa su una nave da crociera alle figlie: così gireranno il mondo

La testimonianza di due turisti lasciati in Guynea

Nave abbandona turistiDue degli otto turisti che hanno vissuto l’incubo di esser lasciati a terra hanno raccontato degli sforzi fatti per riuscire a risalire a bordo. Le due persone in questione sarbbero state le uniche del gruppo ad avere una carta di credito. Raccontano di aver pagato oltre 5mila dollari nel tentativo di raggiungere l’imbarcazione. Secondo quanto riferito dalla compagnia Norwegian gli 8 turisti avrebbero dovuto transitare per ben 6 paesi prima di raggiungere la nave al porto di Dakar in Senegal.

Ti consigliamo come approfondimento- Napoli sbarca Ocean Viking, sulla nave migranti tra canti e balli di gioia

La compagnia si difende

Nave abbandona turistiLa Norwegian Cruise Line ha rilasciato un comunicato per discolparsi. Nel comunicato viene spiegata la dinamica dell’accaduto. Pare che nel pomeriggio del 27 marzo gli 8 passeggeri si trovassero sull’isola alle prese con un tour privato. Per questo avrebbero perso l’ultimo tender per ritornare alla nave. Di conseguenza, avendo tardato di oltre un’ora, la nave sarebbe partita senza di loro. “Gli ospiti sono responsabili di assicurarsi di tornare alla nave all’orario pubblicato. Orario che viene ampiamente comunicato tramite l’interfono della nave, nelle comunicazioni quotidiane e affisso poco prima di scendere dalla nave”. Questa la puntualizzazione della compagnia Norwegian.