Neonata abbandonata in un campo: salva grazie a un cane che l’ha tenuta al caldo tutta la notte!

0
1704
Neonata salvata cani

Neonata salvata cani nella notte. La piccola era senza vestiti e con il cordone ombelicale ancora attaccato. La vicenda, accaduta nella provincia indiana di Chattisgarh, è stata ripresa e raccontata dal quotidiano napoletano Il Mattino.
Sono in corso delle indagini per scoprire chi siano i genitori. Gli inquirenti si chiedono anche il motivo che li ha portati ad abbandonare la bambina.

Ti consigliamo come approfondimento – Tragedia sfiorata, ragazzo ha un infarto su un tram: infermiere gli salva la vita!

Neonata salvata cani nella notte: “È stato il calore dei cuccioli e della madre a salvarla!”

Neonata salvata caniLa provincia del Chattisgarh, quindi, è stata il palcoscenico di una vicenda che ha dell’incredibile; una neonata, senza vestiti e con il cordone ancora attaccato, è stata ritrovata da un uomo accoccolata ai cuccioli di un cane randagio. L’uomo era stato attirato dal pianto dell’infante. Secondo quest’ultimo, poi, la neonata è riuscita a sopravvivere proprio grazie al calore dei cuccioli e della loro stessa madre. Ha infatti dichiarato:

Forse è il calore dei cuccioli e della loro stessa madre che hanno tenuto in vita questa bellissima neonata, poichè le temperature di notte sono più basse ed è comunque dicembre. I cuccioli e la loro mamma sono stati la sua fortuna”.

Ti consigliamo come approfondimento – Tragedia sfiorata, 16enne prende brutto voto e tenta il suicidio: salva grazie al professore!

L’incredibile storia di Akanksha

Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie, Neonata salvata caniLa gente del posto, dopo la scoperta, ha allertato il panchayat, un ente governativo locale, che si è messo in contatto con la polizia. La neonata è stata portata in ospedale e messa sotto l’attenzione dei medici. Il personale sanitaria l’ha chiamata Akanksha. In lingua Hindi significa Ambizione. La bambina è stata indirizzata al CLP, il Child Line Project. Quest’ultimo è un servizio del Ministero delle Donne e dello Sviluppo dell’Infanzia.
Sono iniziate le indagini per determinare chi siano i genitori e cosa li ha spinti a commettere un gesto così efferato.