Nikita Mazepin di Haas F1 Team, arriva il comunicato ufficiale per il pilota

0
601
nikita mazepin haas f1 team
Nikita Mazepin, dal suo profilo Facebook ufficiale

Ci sono aggiornamenti riguardanti la questione Nikita Mazepin Haas F1 Team. La scuderia di Formula 1 nelle scorse ore ha pubblicato un annuncio sul proprio profilo Twitter, nel quale viene espressa la non-condivisione del comportamento del pilota.

Ti consigliamo come approfondimento – Lapo Elkann cocaina: il nipote di Agnelli nuovamente indagato

Il comunicato per Nikita Mazepin Haas F1 Team

nikita mazepin haas f1 team
Annuncio del Team Haas, dal profilo Twitter ufficiale

“Dichiarazione della squadra: Haas F1 Team non condivide il comportamento di Nikita Mazepin nel video recentemente postato sui suoi social. Inoltre, il fatto stesso che sia stato pubblicato è ripugnante.”

Questo è il messaggio postato per Nikita Mazepin Haas F1 Team su Twitter, profilo della scuderia. Il video di cui si parla, appartenente al pilota ed erroneamente pubblicato da egli medesimo, ritrae proprio Mazepin in atteggiamenti molesti nei confronti di una ragazza, entrambi in un’auto. In risposta al gesto poco consono, nel video si vede il dito medio di lei. In seguito Nikita Mazepin si è scusato pubblicamente per l’accaduto, dicendosi mortificato per l’offesa causata all’intera squadra di Formula 1. Ma in sua difesa vi è la ragazza stessa del video, Andrea D’Ival: “Io e Nikita siamo amici da tanto tempo e nulla di quel video è da prendere sul serio. […] Non farebbe mai nulla per ferirmi o umiliarmi.”

Ti consigliamo come approfondimento – Santobono: la piccola Sofia vince la SMA con la terapia genica

Nikita Mazepin Haas F1 Team, i precedenti

nikita mazepin haas f1 team
Nikita Mazepin, dal suo profilo Instagram ufficiale

Ma cosa ha fatto il pilota prima di essere Nikita Mazepin Haas F1 Team? Recentemente sulle storie del suo profilo Instagram il pilota russo ha marcato il “compleanno” del Covid-19 con una battuta. Lo scherzo è stato però visto male dagli appassionati di corse automobilistiche, poiché il padre di Robert Shwartzman, pilota di Formula 2, è venuto a mancare proprio a causa del virus. Nel 2016 in F3, invece, ha offeso fisicamente Callum Ilott; ha inoltre ricevuto penalità e ha visto scendere i punti sulla patente.

Con l’ultima vicenda che lo vede protagonista, Mazepin ha promesso di comportarsi meglio. Tuttavia il Team Haas è ancora impegnato a valutare le conseguenze dell’azione commessa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 − quattordici =