Napoli, controlli del Green Pass assenti o inutili su alcuni mezzi pubblici

0
149
no controlli Green Pass

No controlli Green Pass su tutti i mezzi pubblici a Napoli. Questa mattina nessun controllo sui mezzi gestiti da Anm. Situazione diversa per le linee di Ferrovie dello Stato. Eav, invece, effettua controlli a campione con vigilanti che non possono multare o obbligare a non salire sui mezzi.

Ti consigliamo come approfondimento-Decreto Super Green Pass, controlli affidati all’Esercito nelle grandi città

No controlli Green Pass sui mezzi Anm

Questa mattina sono partiti i controlli sugli accessi ai mezzi pubblici solo con il “Super Green Pass”. Tale controllo, come stabilito da una circolare del Ministero dell’interno, deve essere gestito da Polizia e Carabinieri. Ma a Napoli non è stato così dappertutto. Infatti, i controlli che riguardano le centinaia di migliaia di pendolari sono stati scarsi o del tutto assenti. Si ricordi, inoltre, che i controlli dovrebbero essere effettuati a campione prima dell’accesso ai mezzi pubblici. Sui mezzi gestiti da Anm, Azienda napoletana mobilità, i controlli erano del tutto assenti. La gente, che stamane temeva di dover attendere file molto lunghe agli accessi, è rimasta perplessa. Le Forze dell’Ordine nelle prime ore della giornata, le ore più intense, non erano presenti ai varchi di accesso. Solo verso le 11 sono iniziati i primi controlli, ma il flusso di passeggeri era già di conseguenza diminuito.

 

Ti consigliamo come approfondimento-Super Green pass approvato, obblighi e restrizioni per novax: cosa cambia

No controlli Green Pass: gestione sbagliata di Eav

ragazzo circumvesuviana
Logo dell’EAV

Sui mezzi pubblici gestiti da Eav, Ente Autonomo Volturno, la situazione è stata diversa. Infatti, i controlli a campione sono stati effettuati dalle prime ore ma da vigilanti e non dalle Forze dell’Ordine. Pertanto, coloro che effettuavano i controlli non avevano né l’autorità di multare e né tantomeno di non far salire i passeggeri senza “Super Green Pass” sui mezzi. Un controllo decisamente inutile. Mentre sui treni a lunga e medio-breve percorrenza gestiti da Italo e Trenitalia i controlli sono stati effettuati dalla Polizia Ferroviaria. Tali controlli non hanno portato ad alcuna multa o a difficoltà per i pendolari.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 4 =