No Green Pass, il passaparola su Telegram: sciopero a oltranza dal 15 ottobre

0
52
Manifestazione no Green pass
Manifestanti contro il green pass a Roma. Fonte: YouTube

Le proteste dei No Green Pass diventano sempre più forti e strutturate. Dopo i gravi episodi dello scorso fine settimana, continuano le polemiche, le iniziative e i programmi per nuove dimostrazioni di dissenso. Il tam tam su Telegram, da ieri mattina, è un flusso di volantini e messaggi sui prossimi piani dei manifestanti.

Ti consigliamo come approfondimento – Scuola, sciopero dal 15 al 20 ottobre. La Nota del Ministero

No Green Pass, sciopero a oltranza: “Blocchiamo il Paese”

no vax perquisizioniI No Green Pass non intendono arretrare o fermare le loro manifestazioni di dissenso. Anzi, stando agli ultimi messaggi che circolano su Telegram, sembra che quanto accaduto solo pochi giorni fa sia solo l’inizio. 

Bloccare il Paese è il mantra di No Vax e No Green Pass che intendono sottrarsi alla “dittatura sanitaria” cui ritengono le istituzioni stiano sottoponendo la popolazione. Bloccare il Paese con scioperi a oltranza dal 15 ottobre, data in cui il pass sarà obbligatorio per tornare a lavorare in tutti gli ambienti pubblici e privati. Pare siano decine le città che aderiranno alle manifestazioni, organizzate tramite il tam tam dei messaggi. Sarà lotta a oltranza, assicurano, fino a quando il certificato verde reso obbligatorio per i lavoratori non sarà abolito. 

Ti consigliamo come approfondimento – Scuola, niente quarantena in caso di positivo: basterà solo il tampone?

No Green Pass: polemiche e manifestazioni

Manifestazione green pass
Attacco alle camionette dei No green pass

No al vaccino anti Covid, no all’obbligo di Green Pass: i manifestanti non cederanno. Le parole dei messaggi sono forti e intendono trasformarsi in fatti. Oltre a organizzare gli scioperi, ci si scambia indicazioni sui comportamenti da adottare per mettere in crisi il sistema e “bloccarlo”.

La lotta non è finita!”, “Non andiamo più a lavoro e blocchiamo le strade fino a quando non aboliscono il Green Pass. Siamo milioni, hanno bisogno di noi per mandare avanti il Paese” scrivono sui gruppi gli utenti più attivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 + 19 =