Nuovo decreto approvato: cinema al 100% e 50% per discoteche al chiuso

0
93
nuovo decreto riaperture

Approvato all’unanimità nuovo decreto riaperture. I cinema e testi torneranno alla capienza del 100%. Novità per le discoteche al chiuso che saranno al 50%. Gli stadi ammetteranno invece per ora il 75% dei tifosi. Sono le direttive approvate ieri sera al termine del Consiglio dei ministri. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Italia, discoteche aperte: ok del CTS, capienza 35%. Salvini: “Presa in giro”

Nuovo decreto riaperture: il testo e le sanzioni 

nuovo decreto riaperture, napoli rave party abusivo festa yachtIl nuovo decreto avrà validità a partire dall’11 ottobre. Le direttive sono da riferirsi alle regioni che si trovano in zona bianca. Inoltre l’aumento delle capienze approvato resta consentito solo con il possesso del Green Pass. La novità più attesa è probabilmente la riapertura ufficiale delle discoteche. Sono state infatti tra le uniche attività a rimanere chiuse per tutto il periodo estivo. Il nuovo decreto permetterà dal prossimo lunedì una riapertura al 50% per le discoteche al chiuso e fino al 75% per quelle che si troveranno all’aperto. Il testo del decreto sottolinea come le strutture al chiuso dovranno essere in possesso di strutture di areazione per il cambio di aria. Per teatri, cinema e concerti è invece stata approvata la capienza massima del 100%. Sia all’aperto che al chiuso. Per le strutture che violeranno le norme, le sanzioni prevedono la chiusa del locale dopo la seconda violazione. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Green Pass anche in smart working: dal 15 ottobre diventerà obbligatorio

Nuovo decreto riaperture: il parere del Cts 

nuovo decreto riaperture, vaccino cinese Indonesia
Il dottor Matteo Bassetti, dal suo profilo Facebook

La volontà di riaprire da parte del Governa aveva trovato anche il consenso del Comitato Tecnico Scientifico. Tuttavia nell’ultimo rapporto stipulato, il Cts aveva consigliato una riapertura più graduale rispetto a quella poi approvata dal Governo. Per le discoteche al chiuso infatti il Cts aveva indicato come parametro una capienza del 35%. Una decisione che aveva infuriato i gestori, che consideravano la riapertura in questa condizioni “una presa in giro”. Il Cdm alla fine ha deciso di seguire solo in parte le direttive del Cts. Una decisione che è stata apprezzata anche dal direttore della Clinica Malattie Infettive di Genova, Matteo Bassetti, che commenta la notizia su Instagram. “Il Governo smentisce il Cts e va oltre con coraggio e buon senso. Forse si poteva fare di più ma ora va bene così. Un segnale forte per un ritorno alla normalità.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 5 =