Olimpiadi invernali, sciatore: “Mi si è congelato il pene. Che dolore!”

0
249
Olimpiadi invernali sciatore congelamento pene

Olimpiadi invernali sciatore congelamento pene: il vento gelido mette a dura prova gli sciatori di fondo. Uno sciatore finlandese racconta di essere giunto al traguardo con il proprio pene congelato. Lo sciatore ha chiesto aiuto ai medici e al proprio staff all’arrivo.

Ti consigliamo come approfondimento-Turista occupa Palazzo Reale: “Sono erede dei Savoia, qui è casa mia!”

Olimpiadi invernali sciatore congelamento pene a causa del freddo

vesuvio neve meteo burianEpisodio allucinante e allo stesso tempo molto divertente è accaduto alle Olimpiadi Invernali di Pechino. Uno sciatore finlandese, Remi Lindholm, ha raccontato di essere giunto al traguardo della gara di sci di fondo, quasi del tutto congelato. Lo sciatore è arrivato al traguardo con un ritardo di quattro minuti dal vincitore, congelato dal freddo e dalle raffiche di vento. Il finlandese è arrivato stremato e dolorante. Dopo la gara ha raccontato: “È stata una delle peggiori competizioni a cui ho partecipato. Si trattava solo di resistere e combattere contro quel freddo incredibile. Potete ben immaginare quale parte del corpo era un po’ congelata quando ho finito (indicando l’inguine e il pene). Lo sentivo congelato. E il dolore era abbastanza insopportabile.” Lo sciatore ha trovato un po’ di sollievo grazie ad una borsa dell’acqua calda.

Ti consigliamo come approfondimento-Uomo rimane incastrato col pene nel peso di un bilanciere: liberato col flex dopo 3 ore!

Olimpiadi invernali sciatore congelamento pene: non è un caso isolato

La gara in questione era stata anche ridotta a causa delle condizioni atmosferiche rigide. Infatti, dai 50 kilometri previsti, era stata ridotta a soli 28 kilometri e mezzo. Ma, nonostante ciò, le condizioni in cui gli atleti hanno dovuto gareggiare sono state molto dure. Il freddo e le raffiche di vento gelate hanno dato vita ad una gara di sopravvivenza. Il caso dello sciatore finlandese pare non sia l’unico, ma è l’unico che lo ha evidenziato dopo la gara. Inoltre, da alcune indiscrezioni pare che tale episodio sia capitato in passato anche allo stesso atleta finlandese. Infatti, le parti intime gli si congelarono anche durante i mondiali di sci a Ruka, in Finlandia, lo scorso anno.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 1 =