Omicidio Elena, madre svela gli ultimi istanti in vita della figlia: “Ha mangiato un budino poi l’ho colpita”

0
251
omicidio Elena madre, omicidio Elena papà

Omicidio Elena madre racconta le poche ore prima dell’omicidio della piccola. Dall’abbraccio all’asilo agli ultimi istanti prima di colpirla. La piccola Elena di neanche 5 anni è stata uccisa a colpi di coltellate multiple dalla madre. Sembrerebbe la gelosia per la nuova compagna del padre il possibile movente. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Bambini in pericolo di vita: scoppia un incendio in una scuola materna a Prato

Omicidio Elena madre confessa: il video dell’asilo 

omicidio Elena madre, Mamma confessa omicidio bambinaI carabinieri di Catania hanno pubblicato il video delle telecamere di sorveglianza dell’asilo che la piccola Elena frequentava. Nei pochi secondi si vede la bambina correre in braccio alla madre e abbracciarla. Dopo Elena saluta con la manina maestre ed amichetti e si dirige a casa con la mamma 23enne. Secondo gli inquirenti la donna si era già munita di un sacco nero e sopratutto di una vanga. Sarebbero gli indizi che farebbero pensare ad un omicidio premeditato. La donna il pomeriggio dell’omicidio si sarebbe recata personalmente alla centrale di Polizia per la denuncia. Avrebbe dichiarato che a rapirla fossero stati 3 uomini incappucciati. L’atteggiamento della donna durante i sopralluoghi in casa aveva però insospettito le Forze dell’Ordine. Poche ore dopo è la stessa donna a crollare e a rivelare il luogo in cui ha nascosto il corpo di Elena. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Madre confessa di aver ucciso la figlia di 5 anni. Il rapimento era falso

Omicidio Elena madre racconta gli attimi prima di colpirla

colazione accoltellato, omicidio Elena madre “Elena ha voluto mangiare un budino, aveva già pranzato a scuola, poi ha guardato i cartoni animati dal mio cellulare. Io stiravo, in serata dovevamo andare da un amico di famiglia per festeggiare l’onomastico insieme ai miei genitori e la bambina era contenta”. Come riporta anche FanPage così Martina Patti spiega le ultime ore di vita della figlia Elena. A verbale la donna ha spiegato di aver preso un coltello da cucina e di essersi avvicinata da dietro alla figlia.Ho rimosso tutto. Non ricordo cosa sia passato nella mia mente quando ho colpito mia figlia. Avevo una forza che non avevo mai percepito prima. Non ricordo la reazione di Elena, forse era ferma. Ricordo solo che ha pianto”. La donna è in attesa di processo. L’accusa è di omicidio premeditato pluriaggravato della figlia. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Inquietante scoperta in Brasile: ritrovati due cadaveri legati a un albero della foresta amazzonica

Omicidio Elena madre: la difesa della donna e i racconti dei parenti 

omicidio Elena madre, torre del greco bambino, torre del greco bambino annegatoL’avvocato della donna richiede una perizia psichiatrica per la 23enne asserendo che la donna non fosse in sè. “La mia assistita era distrutta, ha fatto qualcosa che neppure lei pensava di poter fare. È stato come se qualcuno si fosse impadronito di lei”. Intanto emergono alcune testimonianze dei parenti che raccontano di episodi passati di maltrattamenti. In particolare la nonna paterna racconta di quella volta che l’hanno dovuta staccare fisicamente dalla figlia. “Quando i genitori hanno litigato la piccola non voleva andare via da casa, un giorno la mamma le stava dando botte e gliela abbiamo dovuta togliere dalle mani. Quella mattina l’ho accompagnata a scuola e le ho detto ‘nessuno ti vuole bene più di me’. Lei mi ha guardata e mi ha fatto capire che aveva capito quello che avevo detto. La madre aveva un atteggiamento autoritario e aristocratico. Decideva lei quando portarci la bambina”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sette − 4 =