Strage a Palermo, conferenza stampa per spiegare la dinamica delle torture e del triplice omicidio

0
286
segregata casa, Avellino ragazza incatenata, omicidio palermo

Omicidio Palermo, una lunga conferenza stampa è stata tenuta dal procuratore della Repubblica di Termini Imerese per delucidare su quanto accaduto.

Ti suggeriamo come approfondimento – Castello delle cerimonie confiscato, la Villa Sonrisa passa al Comune: cosa succederà adesso?

Omicidio Palermo: le torture e il triplice omicidio 

bambino torturato, Daniele Carlomosti, omicidio palermo La strage succede in provincia di Palermo tra il 10 e l’11 febbraio. A chiamare il 112 è lo stesso assassino marito e padre delle vittime. Sono tre i corpi che gli agenti trovano nella casa. Uno appartiene alla moglie dell’uomo, e i due figli di 15 e 5 anni. L’unica sopravvissuta alla strage è la figlia di 17 anni. In seguito alla scoperta dell’omicidio iniziano le ricostruzioni tramite gli interrogatori. La 17enne in particolare svela la sua partecipazione alle torture dei suoi familiari, con la giustificazione che fossero impossessati dal demonio. “I demoni erano i casa da anni e si erano impossessati di mamma e di Kevin che dovevano essere liberati”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Detenuto si finge pentito per uccidere il PM durante l’interrogatorio

Omicidio Palermo: la conferenza stampa della Polizia 

pomigliano e baby gang, omicidio palermo
Ph dalla pagina ufficiale Facebook della Polizia di Stato

L’autopsia sui corpi servirà a confermare la dinamica dell’omicidio e le torture a cui le tre vittime erano sottoposte nelle mura domestiche. Torture che la stessa 17enne ha confessato fossero riti di esorcismo per i suoi familiari. Alla conferenza stampa gli inquirenti hanno cercato di riordinare la dinamica dei fatti. “Era giusto avere questo momento per informare l’opinione pubblica di una terribile tragedia in cui hanno perso la vita Antonella, Kevin ed Emanuel. Vedere a pochi metri di distanza il cadavere di un 15enne e di un bimbo di 5 anni in quelle condizioni non è uno strazio che è possibile raccontare senza emozionarsi”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Racconto agghiacciante dell’unica sopravvissuta alla strage di Cisterna di Latina

Omicidio Palermo: le torture nella settimana dell’omicidio 

Napoli arrestato finto poliziotto, Castellammare parcheggiatore abusivo, Banda del Buco Giugliano, Napoli donna aggredisce soldati, Napoli donna picchiata rapina, Napoli multe false, Sardegna assalto portavalori, Pompei cardiologo molesta pazienti, Parma uomo nudo machete,, Padova Tablet esplode, Forte dei Marmi auto spiaggia,bakayoko polizia, Roma assalto portavalori, salerno carri armati, Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie, Catania donna nuda, milano violenze capodanno, incidente brescia, omicidio palermo Da quanto emerso dalla conferenza sembrerebbe che le torture fisiche durassero ormai da una settimana. Da 7 giorni circa i più piccoli infatti non andavano più a scuola, La madre sarebbe stata la prima ad essere uccisa, probabilmente perché si è opposta alle torture sui figli. I resti del suo corpo sono stati trovati nel giardini semicoperti. Si indagano sui complici, soggetti appartenenti ad un culto satanista che avrebbero spinto la famiglia nel culto fanatico.