Bergamo, operaio 36enne muore precipitando da 8 metri. Indagini in corso

0
213
Operaio 36enne muore

Operaio 36enne muore nel Bergamasco. Il giovane operaio è precipitato da 8 metri di altezza in un’azienda di San Paolo Argon, in provincia di Bergamo. Le Forze dell’Ordine sono intervenute sul posto per stabilire le dinamiche dell’incidente.

Ti consigliamo come approfondimento-Costiera Amalfitana, incidente sul lavoro: operaio cade sulla scogliera

Operaio 36enne muore dopo una caduta di 8 metri

Operai svengono mentre lavoranoQuesta mattina intorno alle 8.30 si è verificato l’ennesimo incidente sul lavoro. Un operaio di 36 anni è precipitato da circa 8 metri di altezza, mentre lavorava in un’azienda nel bergamasco. L’incidente è avvenuto a San Paolo Argon, nell’azienda Toora Casting sita in via Mazzini. L’impianto in questione produce componenti in alluminio per le auto. Sul posto sono intervenuti immediatamente i soccorritori del 118 ma non hanno potuto fare altro che stabilirne il decesso. Sul luogo dell’incidente sono in seguito intervenute anche le Forze dell’Ordine per determinare le dinamiche dell’incidente. Secondo le prime indiscrezioni pare che la causa dell’incidente sia stato un malore. Nelle prossime ore ci saranno aggiornamenti anche grazie all’autopsia e ai diversi sopralluoghi effettuati dalle Forze dell’Ordine. Insieme alle Forze dell’Ordine sono giunti sul posto anche i tecnici di Ats di Bergamo per accertamenti del caso.

Ti consigliamo come approfondimento-Operaio muore cadendo da un ponteggio: sono più di 180 i morti sul lavoro

Operaio 36enne muore, a meno di 24 ore da altri episodi

operaiQuesta mattina è accaduto l’ennesimo episodio di incidente sul lavoro. Questa sciagura avviene a meno di 24 ore da altri due incidenti. Infatti, ieri in Valtellina e in provincia di Foggia hanno perso la vita due operai. In Valtellina ha perso la vita un guardacaccia di soli 18 anni precipitato durante una ronda dei boschi nella riserva naturalistica di Valbelviso. Dalle prime indiscrezioni pare che la caduta sia stata causata dalle condizioni avverse del terreno a seguito delle forti piogge dei giorni scorsi. In provincia di Foggia, invece, per la precisione a San Giovanni Rotondo un 47enne ha perso la vita. L’uomo lavorava presso un cantiere ed è stato travolto da una lastra di calcestruzzo. Sono ancora in corso gli accertamenti sulla dinamica dell’accaduto da parte delle Forze dell’Ordine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − 13 =