Ora legale, ci saluta legalmente dal 2021. La decisione dell’UE

0
171
ora legale

L’ora legale addio. Era nell’aria, anzi nei nostri orologi, l’ora in cui il parlamento si sarebbe deciso sulla questione. Il parlamento con 410 voti a favore, 192 contrari e 51 astenuti stabilisce che il 2021 potrebbe essere l’ultimo anno con il cambio stagionale dell’ora, almeno nella UE. Quindi il cambio notturno, previsto tra il 30 e il 31 marzo di questo 2019, portando un’ora avanti le lancette, tra due anni non sarà possibile.(Leggi anche: L’Europa non vuole più spostare le lancette)

Ora legaleOra legale: fine del passaggio dall’ora solare a quella legale

La Commissione europea stabilisce inoltre che tutti gli Stati membri manterranno il diritto di decidere il proprio fuso orario. Coloro che decidono nell’Unione europea di mantenere l’ora legale, regoleranno per l’ultima volta le lancette il 28 marzo 2021. Invece per chi ha l’ora solare, domenica 31 ottobre, sempre nel 2021. I deputati hanno sostenuto tale storica proposta della Commissione europea, traslando però il provvedimento, previsto originariamente per quest’anno. La responsabilità adesso passa ai Paesi e ai relativi governi decidere e garantire l’applicazione di tale normativa. Se ciò non avvenisse, ad esempio per una disfunzione nei mercati interni o nell’import-export, tale modifica sarà congelata per ulteriori 12 mesi. Preponderante per l’abolizione dell’ora legale, l’enorme pressione mediatica e di tanti cittadini europei fermamente favorevoli alla proposta.

Leggi anche: Plastica usa e getta, dal 2021 finalmente è stop! Siamo ancora in tempo?

Ora legale, nel 2021 uno stop dall’Unione europea, vittoria schiacciante Ora legalee addio lancette “impazzite”

La lotta dell’ora legale e di quella solare è controversa, da quando l’uomo ha concezione del tempo. L’umanità ha sempre chiesto l’ora esatta; prima controllandola sui propri polsi, e successivamente anche sul display di smartphone e pc. Adesso l’Europa ha unificato agli Stati membri le disposizioni, già discusse nel 1980; per poter permettere un approccio unico e tranquillo dell’ora senza sconquassare i mercati. Prima di tali accordi, ogni nazione aveva il proprio metodo per quanto riguarda l’ora, con divergenze anche tra Stati confinanti. Adesso è legge, si passa all’ora legale e si torna a quella solare nel 2021, fermando le lancette nella nostra Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here