Ostia, esplosione distrugge negozio di pokè: “Hanno dato fuoco al nostro locale per fermarci”

0
15
Ostia bomba pokè, Campania esplosione commissariato,

Ostia bomba pokè, un’esplosione che porta a tante riflessioni. Avviene su un lido della nota spiaggia di Ostia. La località balneare nel romano già in passato finita più volte al centro di numerose attenzioni. Come ricordano numerose inchieste giornalistiche sulla località. Un’esplosione avvenuta intorno alle cinque del mattino. Sulla vicenda stanno indagando le autorità competenti. Intanto i proprietari dell’attività di pokè, a pochi passi dal parco di Via Pietro Rosa, denunciano l’accaduto sui social. “Qualcuno ha dato fuoco al nostro locale” affermano in un post.

Ti consigliamo come approfondimento – Pesaro pacco bomba sospetto all’Agenzia delle Entrate: si aspettano gli artificieri

Ostia bomba pokè: il racconto dei fatti

Ostia bomba pokè, Campania esplosione commissariato, ucraina asilo,Ci troviamo in via Pietro Rosa, a Ostia, la nota località balneare del panorama romano più volte finita al centro di note, e spiacevoli, vicende. Qui, intorno alle cinque del mattino, si ode un forte boato, un’esplosione. È avvenuta presso un negozio di pokè della zona. Sul posto sono subito intervenuti vigili del fuoco, polizia e una squadra della scientifica. Con i pompieri intenti a domare l’incendio e le forze dell’ordine ad indagare per ricostruire l’accaduto. Nessuna ipotesi viene esclusa. Da quella di un evento accidentale sino a quella di un’esplosione voluta. Quest’ultima teoria è quella più accreditata dai proprietari dell’attività, come si evince da un loro post sui social.

Ti consigliamo come approfondimento – Paura in un’azienda di mattonelle: ritrovata una bomba. Viene dall’Ucraina?

Ostia bomba pokè: opinioni, ipotesi e pareri a riguardo

Ostia bomba pokè, Roma assalto portavalori, Napoli auto polizia, casamonica ristorante latina, Napoli sorelle acido,La scientifica intervenuta sul posto si è subito messa all’opera per ricostruire le dinamiche dell’accaduto. Raccogliendo e/o reperendo materiale utile al chiarimento dello svolgimento dei fatti. Tuttavia ancora nessuna ipotesi viene con certezza accreditata dalle forze dell’ordine. C’è chi presume si possa essere trattato di un guasto interno come di un gesto causato da qualcuno dall’esterno. I proprietari, nonostante sostengano la seconda teoria, riferiscono di non aver mai ricevuto minacce. Per cui, allo stesso tempo, affermano di non aver in mente nessun possibile sospetto.

Ti consigliamo come approfondimento – Germania: esplode bomba della II Guerra Mondiale, tragedia sfiorata!

Ostia bomba pokè: il post sui social dei proprietari

Ostia bomba pokè,Riguardo la vicenda avvenuta ad Ostia, gli stessi proprietari dell’attività si espongono sui social. Attraverso un post online infatti fanno sapere che: “Per qualche giorno rimarremo chiusi”. Secondo loro: “Qualcuno stanotte ha deciso di dare fuoco al nostro locale per fermarci”. Poi proseguono dicendo: “Nalu Poke non è solo un luogo dove prendere le bowl ma anche, e soprattutto, una famiglia”. Qui infatti: “Ragazzi e ragazze che lavorano ogni giorno si impegnano a fare del proprio meglio, per tutti”. Parole che dunque rimarcano ed evidenziano il rammarico per il triste evento. Un’esplosione che riaccende i fari su una zona più volte sotto l’occhio degli inquirenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 1 =