Violenza shock, otto cani avvelenati con esche killer: quattro sono morti

0
312
Otto cani avvelenati

Otto cani avvelenati – Sono otto i cani ad essere stati avvelenati con delle esche killer in Valcamonica, nella provincia di Brescia. Sembra infatti che tra le zone di Borno e Ossimo Superiore sia stato sparso del cibo con del veleno. Degli otto cani che sono stati avvelenati, quattro di essi sono morti.A riportare la notizia è stato il Comune di Borno che attraverso la propria pagina Facebook ha così commentato la vicenda.
Un gesto ignobile e insensato che non può essere in alcun modo compreso o giustificato e che condanniamo con sdegno”.

Ti consigliamo come approfondimento – Violenza inaudita: tagliano le orecchie a un cane, gli aguzzini hanno solo 9 anni

Otto cani avvelenati in Valcamonica: quattro non ce l’hanno fatta

Otto cani avvelenatiLe esche che hanno avvelenato gli otto cani sono state trovate sulla strada vecchia per Ossimo. Tra i comuni di Calagno e Palete. Ciò è stato possibile grazie alle segnalazioni che la gente ha fatto. Visto e considerato l’alto numero di animali avvelenati, sono state avvertite le forze dell’ordine. Il corpo dei carabinieri e della polizia hanno, quindi, avviato delle indagini per risalire al responsabile o ai responsabili del gesto.

Non è mancato l’impegno di alcuni volontari del posto, i quali hanno affisso dei cartelli lungo il percorso. Tali cartelli hanno l’obiettivo di avvertire i cittadini di questo pericolo e scongiurare, così, l’insorgenza di una nuova “strage”.  

Ti consigliamo come approfondimento – Animali maltrattati: da oggi con “Essere Animali” li puoi salvare con un click

Il Comune invita i concittadini a tenere alta l’attenzione

Pakistan, otto cani avvelenatiAnche il Comune si è unito ai volontari e ha invitato i propri concittadini a prestare attenzione. “Sono state avvertite le forze dell’ordine e chi di competenza, ma condannando con forza questo gesto, chiediamo ai possessori di cani di prestare la massima attenzione. Questo per preservare l’incolumità dei propri animali”. La vicenda non è passata inosservata e parecchi cittadini hanno commentato il post dell’amministrazione comunale. Tra i commenti spiccano anche le testimonianze dei proprietari dei cani che sono stati vittima di questo folle gesto.  “Oggi il cane di mio padre ha mangiato un boccone avvelenato. È morto in pochi minuti tra atroci dolori. Ho tanta rabbia in corpo che non so cosa dire né cosa pensare”, scrive un utente addolorato per quanto accaduto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 − tre =