Lieto fine, il cane Pacho rifiutato per il peso trova finalmente famiglia

0
162
Pacho cane Puglia

Pacho cane Puglia – La storia del cane Pacho di alcune settimane fa aveva scosso e commosso le persone. Partito verso il nord Italia da un canile pugliese, dopo tre giorni dall’adozione viene rispedito indietro. Il motivo? Pesava 3 kg in più rispetto a quanto gli adottanti si aspettavano. Pacho, dato l’ennesimo rifiuto che ha dovuto sopportare, ha cominciato a rifiutare il cibo che gli veniva proposto, lasciandosi, di proposito, morire di fame. Tuttavia, nell’ultimo capitolo della sua vita da randagio, c’è la svolta. Pacho è stato adottato.

Ti consigliamo come approfondimento – Uomo azzannato da un pitbull finisce in ospedale: difendeva il suo cane

Pacho cane Puglia, finalmente adottato da una famiglia amorevole

Pacho cane PugliaLa svolta per Pacho è iniziata lo scorso 7 maggio, quando tramite una staffetta è partito alla volta del Nord Italia per incontrare la sua nuova famiglia adottante. Quest’ultima, residente in provincia di Monza e Brianza, ha già un altro cane, una femmina di dogo argentino sorda, salvata da cucciola e destinata alla soppressione. La famiglia adottante ha anche una bambina di 10 anni, come racconta Erika Niccola (educatore cinofilo e volontaria Oipa di Taranto), che “giocherà con Pacho e gli farà dimenticare tutta la tristezza che ha nel cuore”.

La volontaria dell’Oipa si lascia andare ai ricordi:
Lo abbiamo chiamato Pacho perché è sempre stato un grande pacioccone. Era appena un cucciolo quando è stato ritrovato vagante per strada. Ha da sempre mostrato voglia di attenzioni e coccole. Aveva percorso centinaia di chilometri per raggiungere la sua nuova famiglia e quando lo hanno rispedito al mittente è stata una grande delusione”.  

Erika Niccola racconta anche le sue emozioni «contrastanti» per il nuovo viaggio della speranza. “Ogni volta che accompagniamo un cane alla staffetta è un’emozione indescrivibile. Per Pacho ho provato sensazioni contrastanti, sia di paura che di grande gioia. Quando li vai a prendere e li fai uscire dai loro box ti guardano con degli occhioni pieni di speranza ma tristi e spaventati. Io spesso mi sento in colpa”.

Ti consigliamo come approfondimento – Carabinieri salvano un cane maltrattato e denutrito: era legato a un tronco

La nuova vita di Pacho

minorenni impiccano cane, Pacho cane PugliaPacho si sta pian piano ambientando alla nuova vita e alla sua nuova famiglia. Ha cominciato a riacquistare peso – ha recuperato un chilo – e dovrà continuare le cure del veterinario. Tuttavia, gli occhi del cane già emanano una nuova luce. Il cucciolo, quindi, sta pian piano riacquistando la serenità che non aveva mai avuto.

Insomma, il “viaggio della speranza” è stato per lui un vero e proprio lieto fine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − 9 =