Padova, incidente prima della finta laurea, lo strazio del padre: “Provo vergogna come genitore”

0
76
Padova incidente laurea

Padova incidente laurea: resta aperta l’inchiesta degli inquirenti sull’incidente stradale che ha causato la morte di un giovane 26enne. È giallo sulla finta festa di laurea che si sarebbe dovuto celebrale il giorno dopo. Il padre straziato si dà le colpe dei fantasmi del figlio. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Balenciaga accusato di satanismo e pedopornografia per un video choc: la gente brucia i suoi vestiti

Padova incidente laurea: il racconto del padre del 26enne 

auto incidente laurea, Padova incidente laurea
Fonte: Facebook

Riccardo si trovava in macchina da solo quando per cause ancora da accertare la sua auto è uscita di corsia schiantandosi contro un albero. L’impatto gli è stato fatale. Il padre racconta le ore prima della morte del figlio. “Intorno alle 22 ci ha detto che sarebbe andato con gli amici in un locale di Montegrotto per distrarsi, perché era un po’ teso per la laurea dell’indomani. In realtà abbiamo scoperto che il bar a quell’ora era già chiuso da un pezzo”. Riccardo aveva raccontato ai genitori che il giorno dopo si sarebbe laureato in infermieristica. L’Università di Padova ha però rivelato che il 26enne fosse ancora in debito di un esame. La stesura della tesi e la proclamazione erano bugie che da mesi Riccardo raccontava alla famiglia. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Auto si schianta contro albero, muore 26enne alla guida: è mistero sulla laurea annunciata ma inesistente

Padova incidente laurea: il blocco per un esame che non riusciva a passare

Padova incidente laurea, Somma Vesuviana incidente mortale, incidente brescia, Sara Ricciardiello appello social,Il padre del 26enne racconta del periodo difficile dal punto di visto dello studio che il figlio ha iniziato ad affrontare durante il primo lockdown. “Gli mancava un esame: Filosofia del nursering. È stato bocciato una prima volta, poi una seconda. Era come bloccato. Poi a primavera ci ha detto che era riuscito a superarlo e che finalmente poteva concentrarsi sulla tesi”. Quell’esame però, secondo le informazioni dell’università, Riccardo non lo aveva ancora superato. “A questo punto non so neppure se quella tesi esista davvero. Non sono uno psicologo ma credo sia iniziato tutto così: una bugia innocente per gestire un momento di debolezza, seguita da un’altra, e poi un’altra”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Shock, torturò il figlio di 4 mesi fino a fargli perdere le gambe: viene picchiato dai compagni di cella!

Padova incidente laurea: il rimorso del padre 

padova incidente laurea, ragazzo suicida 64enne, pianura suicidio, africa sequestrato, orientale esami covidLa storia di Riccardo anche se ancora non completamente chiara sembra delineare un quadro fin troppo ricorrente. Quello di uno studente in crisi che si sente in ritardo e che non vede alcuna via d’uscita se non mentire sul suo percorso universitario. Bugie che si susseguono fino a trasformarsi in tragedie irreparabili. Lo sa bene il padre del 26enne che rimpiange di non aver colto i segnali prima. “Provo vergogna come genitore, e non faccio che ripetermi che vorrei essere un po’ più stupido per non ritrovarmi a riflettere sui miei sbagli, a ragionare sul fatto che forse avrei potuto incidere di più sulle sue scelte. Dobbiamo evitare di caricare i nostri figli, anche inconsapevolmente, delle nostre aspettative e ambizioni. Perché a volte, la paura di deluderci può diventare un peso insopportabile”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 3 =