Padre Livio contro il Covid. Voce di Dio o del negazionismo?

0
1948
padre livio fanzaga
fonte: Youtube - Radio Maria

Padre Livio Fanzaga, direttore della famosa emittente cattolica Radio Maria, ha fatto recentemente discutere con le sue affermazioni in relazione al problema Covid. È accaduto lo scorso 11 novembre durante la sua rubrica “Lettura cristiana della cronaca”. Padre Livio nel corso del programma definisce questa pandemia parte di un “un progetto ben architettato e non casuale. 

Ti consigliamo come approfondimento – Vaticano, dietrofront sulle parole del Papa: “Mai dette”

Padre Livio: “Dio è stato bandito in favore del diavolo”

Padre Livio
Dal profilo Facebook ufficiale di Radio Maria

La rubrica di Padre Livio ogni mattina informa i suoi ascoltatori sugli eventi di cronaca, dando delle considerazioni in chiave cristiana. Particolarmente forti sono però state considerate le sue parole sul Covid. Arrivati ormai a un anno di convivenza con il virus, Padre Livio afferma come “si possa definire un’epidemia lieve, per il tasso di mortalità molto basso”. Sottolinea comunque la pericolosità legata alla facilità e velocità di contagio che lo caratterizza. La polemica scaturisce quando il direttore di Radio Maria pone la crisi pandemica sul piano religioso. Afferma come le parole di Maria siano chiare “Avete abbandonato la fede”. Per Padre Livio la pandemia è una conseguenza della degradazione degli ultimi anni. “Dai leader politici ai medici e infermieri intervistati non c’è nessuno che, in quest’anno, abbia pronunciato la parola Dio”.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania al collasso, il Governo interviene con l’esercito

“Questa epidemia è un progetto non casuale, creerà un mondo di zombie”

Padre Livio La soluzione per Padre Livio non è quindi legata alla divulgazione di un futuro vaccino. Lo definisce infatti come una speranza inutile e che porterà a “una salvezza ridicola”. La vera soluzione, continua, è “Ritornare all’amore per Dio”. Torna a sottolineare come l’epidemia sia stata preannunciata dalle parole di Maria. Già nel 2019 infatti le parole di Maria erano chiare: “Il peccato regna”. Una desolazione che Padre Livio associa in particolare all’Europa e all’Occidente. La sua idea, che sottolinea di aver esposto sin dall’inizio, è che questa epidemia sia un progetto non casuale. Un fatto voluto non solo dalla Cina, ma dal demonio che ha agito indirettamente attraverso “menti umane criminali”. Uomini dell’élite mondiale che hanno l’obiettivo di “fiaccare l’umanità, instaurando una dittatura sanitaria per un mondo senza Dio”.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid: la situazione al Santobono

Padre Livio: il suo video su YouTube riguardo il Coronavirus a febbraio

Padre Livio
Dal canale YouTube ufficiale di Radio Maria

Le affermazioni di Padre Livio, che oggi stupiscono moltissimi, non devono in realtà sorprendere perché lo stesso direttore le aveva esposte in un video sul canale YouTube di Radio Maria lo scorso febbraio, più precisamente  “Il Coronavirus è un ammonimento dal cielo”, del 13 febbraio 2020. Periodo in cui l’Italia non era ancora completamente consapevole dei problemi che il Covid avrebbe causato. Una consapevolezza che ora invece fa parte degli italiani. Ed è forse questa consapevolezza a generare, soltanto ora, indignazione per affermazioni del genere.