Palombelli:”Femminicidi? Bisogna chiedersi se le donne hanno avuto un comportamento esasperante”

0
119
Palombelli femminicidio
Dalla pagina Facebook di Barbara Palombelli

Palombelli femminicidio, è polemica dopo il suo discorso di apertura a Forum. “E se fosse anche colpa del comportamento esasperante delle donne?”. Questo il quesito che ha infiammato la discussione sul web. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Bimbo guida una Ferrari, il video è virale. Borrelli: “Genitori vanno puniti!”

Palombelli femminicidio: il suo discorso a Forum 

Palombelli femminicidio
Dalla pagina Facebook di Barbara Palombelli

7 femminicidi negli ultimi 7 giorni. È questo il dato allarmante della cronaca nera italiana dell’ultima settimana. Omicidi quotidiani che molti hanno finito simbolo di una vera e propria emergenza. Barbara Palombelli, la conduttrice di Forum ha però tenuto ieri delle dichiarazioni discutibili. “Negli ultimi sette giorni ci sono state sette donne uccise presumibilmente da sette uomini. A volte è lecito anche domandarsi. Questi uomini erano completamente fuori di testa? Completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo anche dall’altra parte? È una domanda che dobbiamo farci per forza.” Poche frasi che sono bastate ad accendere la polemica sul web e non. Per molti utenti la Palombelli non ha fatto altro che aumentare il “victim blaming”, ovvero la colpevolizzazione delle vittima. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Orrore in asilo, calci e insulti ai bambini. Maestra incastrata dai video

Palombelli femminicidio: la polemica sul web 

Palombelli femminicidio, stalking aggravante femminicidioLa retorica della Palombelli non solo lascia intendere che la donna, vittima di un omicidio, sia in parte causata dalle sue azioni, ma permette allo stesso tempo di spostare l’attenzione dal vero colpevole, l’assassino. Diversi utenti sui social hanno definito il discorso della Palombelli come “parte del problema.” Sulla vicenda si sono già espresse diverse attiviste che operano in difesa dei diritti delle donne. Tra queste la femminista Carlotta Vagnoli che ha usato i suoi canali social per commentare la vicenda. “Sono morte sette donne, nell’ultima settimana. Tutte per mano di uomini che volevano possederle fino a volerle addirittura cancellare dalla faccia della terra. Questo è il senso del femminicidio. Palombelli non è un tribunale. Non spetta a lei un giudizio. Palombelli è solo una pedina nel gioco mediatico e dovrebbe attenersi alla narrazione dei fatti in modo decoroso.” 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, donna uccisa e fatta a pezzi: trovate altre parti del corpo con drone

Palombelli femminicidio: l’esposto delle Giornaliste Unite Libere Autonome 

Palombelli femminicidio
Dalla pagina Facebook di GIULIA (GIornaliste Unite LIbere Autonome)

Sul caso Palombelli ha preso posizione anche l’associazione GIULIA (Giornaliste Unite Libere Autonome). Con un post sulla loro pagina Facebook, le giornaliste hanno inviato un esposto all’Ordine dei Giornalisti. L’esposto definisce le parole della Palombelli come una rappresentazione di “una narrazione degli ultimi sette femminicidi tremenda, vergognosa e pericolosa, in palese violazione dell’articolo 5 bis del testo unico deontologico e del Manifesto di Venezia.” Per questo l’associazione ha ufficialmente richiesto l’apertura di un procedimento ufficiale nei confronti della giornalista Barbara Palombelli. Quest’ultima, nonostante la vicenda continui a far discutere sul web, non si è ancora esposta sull’argomento. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + 17 =