Papà punta pistola contro senzatetto: “avete molestato mia figlia”

0
132
rapinatori rolex, strage ardea

Papà punta pistola contro clochard alla stazione di Lambrate a Milano: “Andate via. Avete molestato mia figlia”. L’uomo, un 44enne incensurato, si è scagliato contro i senzatetto che occupavano un sottopasso della stazione dove 10 giorni prima venne accoltellato il poliziotto Christian Di Martino. L’uomo avrebbe cercato di aggredirli anche con un coltello. Fermato dai passanti è stato denunciato dai Carabinieri.

Ti consigliamo come approfondimento – Pomigliano, clochard ucciso di botte: arrestati due sedicenni. Incastrati dai social

Papà punta pistola contro clochard: “Avete molestato mia figlia”

Riforma, Papà punta pistola contro clochardPapà punta pistola contro clochard. Era l’ora di cena quando un 44enne incensurato di Milano scende dal suo suv e aggredisce con una pistola e un coltello dei clochard alla stazione Lambrate di Milano. La stessa stazione, solo dieci giorni fa, era già stata teatro di un aggressione con un coltello a un Poliziotto, Christian Di Martino. Secondo il 44enne quei senzatetto avrebbero molestato la figlia minorenne mentre andava a scuola. L’uomo, incensurato, si sarebbe qualificato come “Carabiniere” e avrebbe intimato lo sgombero ai clochard minacciandoli di morte. L’uomo, in evidente stato di collera, è stato fermato dai testimoni presenti dopo aver tirato fuori anche un coltello. I Carabinieri della Radiomobile, allertati dai passanti, sono accorsi sul posto e avrebbero denunciato l’uomo.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, arrestato un clochard accusato dell’incendio della Vergine degli stracci

La dinamica dell’aggressione

Quartieri Spagnoli accoltellato quattordicenne, Via Ponti Rossi accoltellato uomo, Papà punta pistola contro clochardIl 44enne avrebbe urlato contro i clochard armato con una pistola e un coltello mentre sua figlia minorenne attendeva in auto. Il padre avrebbe puntato una Beretta calibro 9 contro una donna 40enne in sedie a rotelle. La pistola non aveva colpo in canna ma all’interno del caricatore sarebbero stati presenti 8 proiettili. Subito dopo è stato disarmato da un altro senzatetto e ha quindi preso un coltello per avventarsi contro i presenti. Infine un passante avrebbe avvisato il 112 che sarebbe accorso a sedare gli animi.