Patrigno costringe la figlia 12enne a prostituirsi per comprare le sigarette

0
230
Patrigno costringe figlia prostituirsi

Patrigno costringe figlia prostituirsi – L’episodio è accaduto in un autogrill della città tedesca di Schweinfurt, dove un 49enne, Thomas S, avrebbe costretto la figlia minorenne a prostituirsi. Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese Sun, l’uomo fermava i passanti ai quali chiedeva 5 euro in cambio di “prestazioni sessuali” della bambina. Pare che in alcune occasioni le ‘violenze’ siano state anche filmate.

La madre della bambina pare che approvasse quanto avveniva e avrebbe abusato, a sua volta, della figlia.

Ti consigliamo come approfondimento – Ragazza disabile di 12 anni picchiata in diretta social da un gruppo di bulle

Patrigno costringe figlia prostituirsi: lo ha fatto per comprare le sigarette

Patrigno costringe figlia prostituirsiIl patrigno avrebbe costretto la bambina di 12 anni a prostituirsi in un autogrill per potersi comprare le sigarette. L’uomo identificato con il nome di Thomas S, elettricista 49enne, chiedeva ai passanti 5 euro per far stuprare la propria bambina. Come riporta il Sun, almeno settantina di camionisti avrebbero accettato l’offerta del patrigno. Thomas avrebbe anche insistito per filmare le violenze. Le indagini della polizia, nello specifico, sono iniziate il 31 luglio del 2020. Quando un camionista ha avvertito gli agenti dell’offerta che gli aveva avanzato Thomas. L’uomo, al momento della proposta, si trovava nel parcheggio Steinsacker sull’autostrada 70 insieme ad altri tre colleghi. Subito dopo la segnalazione, i poliziotti sono riusciti a individuare e arrestare Thomas. L’uomo quando è stato arrestato si trovava ancora a bordo della sua Audi insieme alla ragazzina.  

Il tabloid inglese riporta anche le testimonianze di chi, tre giorni prima dell’arresto, ha assistito all’abuso. Nello specifico, in quella situazione, la bambina è stata abusata da un camionista rumeno per 5 euro e un pacchetto di sigarette. In quell’occasione Thomas ha filmato l’accaduto. Tramite il video si è riusciti a risalire al camionista che ha perpetrato la violenza ed è stato fermato. Quest’ultimo si trova in custodia cautelare ed è in attesa di processo.

Ti consigliamo come approfondimento – Prete abusa sessualmente di 3 minori per 4 anni. Finalmente arrestato

Abusi anche da parte della madre

pedopornografia chat whatsapp, Patrigno costringe figlia prostituirsiDal 31 luglio 2020 gli inquirenti hanno portato avanti le proprie indagini. Sono venuti a conoscenza che la madre biologica fosse a conoscenza di quello che accadeva e lo approvasse. La donna, identificata solo con il nome di Brigitte, è stata arrestata. La polizia ha accertato che la coppia ha abusato sessualmente della 12enne e che le ha scattato foto e filmato video. Questo è accaduto per un periodo pari a due anni.

La ragazzina si trova ora in un orfanotrofio ed è stata affidata al terapeuta per superare i forti traumi psicologici subiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 + dieci =