Pescara, ragazza 25enne riempita di pugni da albanese 50enne mentre si allenava in palestra

0
1599
Donna massacrata pugni

Pescara palestra aggressione donna, un 50enne la riempie di calci e pugni e le lancia i pesi addosso. Scene incommentabili riprese dalle videocamere di sorveglianza della struttura. Attimi di panico e di paura per la donna. Una violenza inaudita. L’aggressione dell’uomo si rivolge ad una ragazza di 25 anni che stava facendo i propri esercizi fisici. Tutto nasce da una semplice chiacchierata. La ragazza è riuscita a salvarsi grazie all’intervento degli altri presenti che l’hanno difesa e fatta rifugiare in un’altra stanza.

Ti consigliamo come approfondimento – Aggressione choc ad Avellino, marito prende a testate la moglie spaccandole i denti poi scappa

Pescara palestra aggressione donna: il racconto dei fatti

Pescara palestra aggressione donna, Acciaroli violenza sessuale, milano violenze capodanno,Le immagini del video parlano chiaro e non lasciano spazio ad interpretazione. In una palestra di Pescara una donna di 25 anni si sta allenando normalmente. Un uomo, albanese, 50enne, le si avvicina ed i due iniziano a parlare. Ad un tratto però l’uomo va su tutte le furie. La ragazza si alza. Lui le tira un pugno in faccia. La donna cade per terra. Poi l’uomo la colpisce ancora. La prende a calci. Addirittura cerca di colpirla con alcuni attrezzi della palestra. Gli altri presenti intervengono. Cercano di separarli. Alcuni trattengono l’uomo. Altri aiutano la ragazza a fuggire e a chiudersi in un’altra stanza.

Ti consigliamo come approfondimento – Donna incinta, dopo l’ennesima aggressione del marito si lancia dalla finestra col figlio di 18 mesi

Pescara palestra aggressione donna: l’intervento provvidenziale

Pescara palestra aggressione donna, sara bosco processo ragazza morta pompei, tasmania incidente bambiniUna scena, quella ripresa dalle telecamere di videosorveglianza della palestra, che poteva finire in tragedia. Fortunatamente però l’intervento degli altri presenti nella struttura è stato immediato. O quanto meno provvidenziale per salvare la vita alla ragazza. Subito dopo, una volta allertati, sono giunti sul posto i carabinieri ed un’ambulanza. Hanno così fermato l’uomo e l’hanno identificato. Il 50enne ora è accusato di reati che vanno da quello di lesione fino al tentato omicidio e sequestro di persona. La ragazza invece è attualmente ricoverata in ospedale. Svolgerà degli accertamenti visti i colpi subiti alla testa.

Ti consigliamo come approfondimento – Aggressione brutale, 26enne sfregiata con l’acido durante una lite: è caccia al responsabile!

Pescara palestra aggressione donna: la denuncia del titolare

Pescara palestra aggressione donna, Accusa violenza attrici minorenniImmagini che mettono i brividi, immagini veramente terribili. Dal primo pugno tirato contro la donna fino alla scena in cui il 50enne prende una spranga di ferro in mano. Con quest’ultima minaccia i clienti che lo stanno bloccando. Nel frattempo la ragazza urla. Una situazione che il titolare della palestra non ha la minima intenzione di lasciar passare nei confronti dell’uomo. Dopo l’aggressione infatti il proprietario della struttura ha presentato denuncia contro l’uomo. Chiedendo che quest’ultimo non possa più avvicinarsi alla sua palestra. Per quanto riguarda ulteriori testimonianze, soprattutto da parte della donna, bisognerà attendere i tempi ospedalieri.