Boscoreale, rapina in una pescheria: titolare reagisce e viene ucciso

0
321
rapinato 17enne, finti netturbini rapina, pescheria rapina

Pescheria rapina nella notte a Boscoreale. Il proprietario Antonio Merone, 41enne dell’attività ha tentato di inseguire i ladri che lo hanno sparato uccidendolo. Sul posto le Forze dell’Ordine per tentare di acquisire immagini che possano identificare i ladri. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Nuove regole anti-Covid per Natale: ecco le disposizioni e le limitazioni

Pescheria rapina in provincia di Napoli

pescheria rapina Succede a Boscoreale in via Giovanni Della Rocca intorno alle 21.30 della scorsa sera. Come è tradizione nelle località partenopee, le pescherie trattandosi del 23 di dicembre erano tutte aperte per lavorare. Secondo una prima ricostruzione i rapinatori si trovavano dentro ad un camion bianco. La pescheria del signor Merone non sarebbe stata la prima ad essere rapinata nel corso della serata. Dopo aver con successo assalito una pescheria nei dintorni, tre dei banditi si sarebbero diretti in quella del 41enne. Dalle prime testimoninaze sembrerebbe che Merone non abbia voluto consegnare l’incasso della giornata ai malviventi. Inoltre quando questi ultimi si sono allontanati con i soldi, Merone li avrebbe inseguiti. I banditi hanno quindi sparato dei colpi di pistole che hanno colpito mortalmente il 41enne. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Neonata abbandonata in un campo: salva grazie a un cane che l’ha tenuta al caldo tutta la notte!

Pescheria rapinata, la corsa in ospedale

tagli stipendi 118, pescheria rapina I diversi testimoni presenti hanno subito chiamato un’ambulanza per tentare di salvare l’uomo. All’arrivo dei soccorsi Merone era ancora vivo. Il suo cuore si sarebbe però fermato durante la corsa in ospedale. Le Forze dell’Ordine lavorano intanto alle indagini. L’auto usata per il furto è stata ritrovata bruciata nel quartiere di “Piano Napoli”. Una zona conosciuta per lo spaccio e le continue sparatorie. La Procura di Torre Annunziata indaga ora per accertarsi degli altri furti avvenuti nella serata di ieri con lo stesso modus operandi e soprattutto con la stessa auto. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − cinque =