Pfizer in ritardo sui vaccini, il Governo pronto a fare causa

0
98
Pfizer ritardo vaccino

Pfizer ritardo vaccini ancora una volta. Il 15 dicembre scorso sono state consegnate 165.000 dosi in meno. L’ultimo carico, il 18 dicembre, ha contenuto solo 53.820 dosi, il 29% in meno di quelle promesse. A 20 giorni dall’inizio della campagna di vaccinazione, il governo italiano è costretto a rivedere il piano vaccinale per garantire almeno il richiamo. Intanto il ministro Boccia è pronto a far partire il contenzioso attraverso la avvocatura dello stato. 

Ti consigliamo come approfondimento – De Luca contro Moratti: “Distribuzione vaccini in base al PIL delle Regioni!”

Pfizer ritardo vaccini per problemi di assestamento nella produzione

Pfizer ritardo vacciniUn nuovo ritardo nella consegna dei vaccini da parte della casa farmaceutica statunitense. La Pfizer non da una vera e propria garanzia, molto probabilmente ci saranno ancora carichi con meno dosi. Si è però limitata a promettere che si riprenderà con il “calendario iniziale di distribuzione all’Ue a partire dalla settimana del 25 gennaio“. La casa farmaceutica si giustifica dei ripetuti ritardi con un problema di assestamento nella produzione. Intanto, nelle ultime ore il governo italiano è costretto a rivedere la distribuzione dei vaccini, rimodulando le consegne in modo che nessuna regione resti senza dosi e possa procedere con i richiami.

Si tratterà di un nuovo piano di distribuzione per garantire i richiami con un meccanismo di solidarietà tra le regioni. Le regioni che hanno conservato più dosi di vaccino dovranno cederle a chi ha somministrati più vaccini. In questo modo si garantirebbe la riuscita dell’intera prassi di vaccinazione. “Una vaccinazione partita bene e che con le dosi necessarie continuerà a ritmi crescenti“. Quanto dichiarato alla stampa da Fabrizio Ernesto Pregliasco, l’attuale Direttore Sanitario dell’Istituto sanitario Galeazzi di Milano. L’esperto non garantisce la fine della campagna prima dell’estate 2022 a differenza dell’ultimo programma governativo.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccini Campania esauriti: appena arrivate nuove dosi a Napoli

Pfizer ritardo vaccini: Boccia “necessarie azioni legali concordate”

Pfizer ritardo vacciniIl ritardo della Pfizer ha messo in difficoltà le regioni e l’intera campagna vaccinale. Un solo ritardo porterebbe a un effetto domino con il risultato devastante del fallimento del piano vaccinale. Ci sarebbero quindi rinvii non solo nelle vaccinazioni ma anche nei richiami. Questo ha portato il ministro degli Affari Regionali, Francesco Boccia, ad annunciare “azioni legali concordate” nei confronti di Pfizer per il taglio e il ritardo nella consegna delle dosi dei vaccini. Infatti Stato e Regioni sono sul piede di guerra contro la casa farmaceutica.

L’annuncio del ministro Boccia arriva durante il summit urgente convocato assieme alle regioni dal ministro della Salute Roberto Speranza. “Pretendiamo chiarezza e rispetto per il nostro paese sugli accordi europei presi. Anche se siamo primi in Europa nella somministrazione del vaccino, abbiamo la necessità di chiarezza sulle distribuzioni settimanali senza più riduzioni unilaterali senza preavviso” continua il ministro degli Affari Regionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − otto =