Pizzaiolo morto nel salernitano: è volato via dalla sella della sua moto

0
170
pizzaiolo morto salerno
Fonte fotografia di Alessandro Falcione: fanpage.it

Pizzaiolo morto Salerno ieri pomeriggio, 8 luglio 2021. L’uomo si chiamava Alessandro Falcione, aveva solo 38 anni e una famiglia sulle spalle. Il suo decesso è stato causato da un incidente stradale, ma la dinamica precisa è ancora da chiarire. I Carabinieri stanno indagando per ricostruire gli eventi.

Ti consigliamo come approfondimento – Giustizia ad Arzano: uccisa di botte chiesti 20 anni per l’assassinio

Pizzaiolo morto Salerno: è volato via dalla moto

allievi carabinieri campanaAlessandro Falcione, 38 anni, una moglie e tre figli: potrebbe essere l’inizio di una storia di un’amorevole famiglia, e invece è il racconto di un tragico finale. Ci troviamo a Casal Velino, in provincia di Salerno. Il pizzaiolo si trovava in sella alla sua moto, stava viaggiando in direzione Omignano quando si è scontrato con un’Alfa Romeo 147. L’autovettura proveniva dalla direzione opposta. L’uomo è letteralmente volato via dalla sella, atterrando sull’asfalto metri più in là. I soccorsi sono immediatamente intervenuti, ma Alessandro versava già in condizioni molto gravi. Il viaggio in ambulanza in compagnia dei paramedici non è servito a niente. L’uomo è deceduto prima di giungere all’ospedale. Una dolorosa perdita per famiglia e amici, ma i funerali dovranno attendere: la salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria. I Carabinieri attualmente stanno indagando per ricostruire al meglio la dinamica dell’incidente mortale.

Ti consigliamo come approfondimento – Bambina di 12 anni subisce violenza sessuale nel garage: arrestato 32enne

Pizzaiolo morto Salerno: la strada della morte

assistenza violenza sessualeIl tratto di strada che ha visto avvenire il tragico incidente, è quello della Pademontana. In quello stesso punto, un bambino di quattro anni ha perso la vita un anno e mezzo fa. Il piccolo si trovava in macchina con sua sorella e sua madre alla guida. La ricostruzione degli agenti non è stata affatto agevolata, a causa dell’assenza di videocamere di sorveglianza nei dintorni. Stando a un resoconto, la vettura è fuoriuscita dalla strada ed è finita nel canaletto che la affiancava. Lì, l’automobile si è ribaltata uccidendo il bambino poco più che infante: infatti è stato scaraventato fuori. Le altre due persone che si trovavano all’interno dell’abitacolo, sono rimaste solamente ferite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × due =