Pizze da incubo: il mistero dell’uomo che riceve da 9 anni cibo mai ordinato

0
915
pizze

La pizza è uno dei piatti più famosi, consumati e amati in tutto il mondo. C’è chi ne mangerebbe sempre. Per molti, il paradiso è fatto di mozzarella filante, pomodoro e un soffice e profumato impasto. Per qualcuno però, come il protagonista di questa storia, le pizze sono diventate un vero e proprio incubo. L’uomo, infatti, è vittima di uno strano scherzo: da anni, tutti i giorni riceve cibo d’asporto mai ordinato. Come è possibile? Di seguito la storia quasi surreale che sta facendo impazzire il web.

Ti consigliamo come approfondimento – Adottare un cane ordinando una pizza: l’iniziativa diventa virale

Il mistero delle pizze mai acquistate

pizzaJean Van Landeghem ha 65 anni e vive a Turnhout, in Belgio. La sua tranquilla vita da pensionato è stata sconvolta nove anni fa. Da allora, infatti, ogni giorno riceve cibo che non ha mai richiesto. Si tratta di cibo d’asporto di vario genere ma soprattutto di pizze. Un’infinità di pizze!

Come ha raccontato al Het Laatste Nieuws – un giornale locale – circa 9 anni fa è iniziato un vero e proprio incubo. I fattorini bussano continuamente alla sua porta, tutti giorni, anche più volte al giorno. Il suono del campanello terrorizza l’uomo al punto da non farlo più dormire e vivere serenamente. All’inizio pensava si trattasse di un errore, ma l’infinita processione di scooter non è mai terminata.

L’incubo di Jean

pizza pizze bouquet cornicioneNonostante le denunce sporte all’autorità, non è stato ancora individuato il responsabile di questo scherzo di pessimo gusto. Si tratta, infatti, di una strana forma di stalking che ha segnato le giornate di Jean.

Anche un suo amico sta vivendo il suo stesso incubo. A volte l’orario delle consegne coincide. Questo ha fatto loro pensare a una conoscenza comune. Qualche sospetto c’è, ma non esistono prove sufficienti. Entrambi hanno segnalato più volte l’accaduto alle attività della zona e alla polizia, senza venire mai a capo della situazione. Fattorini, pizzerie, fast food e ristoranti non sanno indicare chi commissiona le consegne. Pare, infatti, che questa persona non ordini mai nello stesso posto, cambiando spesso per non farsi riconoscere.

Ti consigliamo come approfondimento – Pizza e passione, queste le parole d’ordine per Pizzeria Italia

Uno strano caso di stalking

trofeo pulcinella pizzeNel 2019, Jean ha ricevuto 10 consegne in un giorno. Una di queste prevedeva ben 14 pizze! Una storia che fa sorridere, ma che sta avendo delle pesanti ripercussioni sulla vita dei due malcapitati destinatari delle ordinazioni.

Jean ha dichiarato di non aver mai accettato gli ordini e di non aver mai pagato quanto ricevuto. Un vero peccato – ha spiegato, dispiaciuto – anche per i ristoratori, costretti a gettare il cibo che torna indietro ogni volta. Pare che l’uomo, lo scorso anno, abbia restituito circa 500 euro di pizze.

L’irritazione di Jean è palpabile e comprensibile. Giura che, una volta individuato il responsabile, quest’ultimo non avrà vita facile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 + undici =