Incendio al Policlinico di Bari: chiuso il Pronto Soccorso. Indaga la Procura!

0
470
Policlinico Bari incendio,

Policlinico Bari incendio al reparto di Pronto Soccorso. Accade nella notte di ieri, 16 maggio, nei sotterranei del padiglione Asclepios. Sarebbero stati proprio quest’ultimi il punto di origine dell’incendio. Il sistema antincendio sembra però aver funzionato al meglio. Sul posto sono giunti subito i Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme. Il Pronto Soccorso poi è stato chiuso per 24 ore ed i pazienti portati nel modulo esterno del Policlinico. Le cause dell’accaduto sono ancora da accertare. Per questo la Procura ha aperto un’indagine per incendio doloso, si procederà quindi al controllo delle telecamere.

Ti consigliamo come approfondimento – News India incendio: 10 neonati morti in un ospedale nello Stato di Maharashtra

Policlinico Bari incendio: il racconto dei fatti e la chiusura del Pronto Soccorso

Policlinico Bari incendio,Nella notte del 16 maggio a Bari, le fiamme iniziano a divampare all’interno del Policlinico barese. Più precisamente nel reparto di Pronto Soccorso. Provengono dai sotterranei del padiglione Asclepios. Uno spazio destinato al deposito dei rifiuti ospedalieri destinati poi allo smaltimento. Tuttavia, quella notte, qualcosa, o qualcuno, scatena un incendio. Subito tutti i pazienti vengono fatti evacuare, in totale sono in 16. Vengono portati nel modulo esterno dedicato alle emergenze. Nel mentre l’allarme antincendio ha allertato i Vigili del Fuoco. Questi si precipitano subito al policlinico e placano le fiamme, riuscendo a limitare i danni il più possibili. Tuttavia il Pronto Soccorso viene comunque chiuso per 24 ore al fine di verificarne lo stato e la sicurezza. Viene infatti confermato che il Pronto Soccorso non sarà utilizzabile a causa dell’intenso odore di fumo. Nel frattempo la Procura di Bari ha aperto un’indagine per incendio doloso.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid, variante inglese: in Italia, da Roma a Bari nuovi casi

Policlinico Bari incendio: lo stato del Policlinico e le indagini della Procura

Policlinico Bari incendio,Dopo l’incendio al Pronto Soccorso del 16 maggio, è lo stesso Policlinico a disporne la chiusura. Precisano che i danni sono stati contenuti e limitati. Tuttavia vi è comunque bisogno di un controllo per accertare lo stato della struttura. Un controllo che viene svolto rilevando la corretta decisione del Policlinico. L’odore di fumo infatti è ancora forte, motivo per cui la chiusura verrà prolungata. Un altro punto su cui ci si sofferma è l’utilizzo dei sotterranei, l’aria incendiata. Il Policlinico infatti ci tiene a specificare che non si tratta di un deposito rifiuti. La definizione corretta è “punto di raccolta temporaneo”. Per quanto riguarda le cause dell’incendio, quelle sono da accertare. Attualmente la Procura ha aperto un’indagine per incendio doloso. Si procederà quindi al controllo delle camere di videosorveglianza che dovrebbero coprire interamente l’area interessata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci − sette =