Polizia Municipale: a Pomigliano d’Arco si intensificano i controlli anti Covid

Le dichiarazioni del comandante Maiello in merito

0
655
polizia municipale

POMIGLIANO D’ARCO – Scattano i controlli della Polizia Municipale e dei Carabinieri a Pomigliano d’Arco. Strade serrate, controlli e posti di blocco all’entrata e all’uscita del comune. Il tutto per tutelare il rispetto totale delle normative anti Covid, nell’ottica di contenere il tasso di contagi che anche sul nostro territorio ha subito un notevole rialzo. Seppure infatti siano in lieve miglioramento, i dati relativi all’emergenza Covid-19 in città – elaborati dal Centro Operativo Comunale – restano preoccupanti: attualmente si contano 508 positivi, di cui 7 ricoverati, 3 decessi e 93 sono invece i guariti.

Abbiamo chiesto al Comandante della Polizia Municipale, Luigi Maiello, alcuni chiarimenti circa i controlli a Pomigliano d’Arco. Di seguito tutte le sue dichiarazioni in merito.

Ti consigliamo come approfondimento – Del Mastro: è già rottura in seno al laboratorio “M5S/PD” per la giunta?

Polizia Municipale: intervista al comandante Maiello

polizia municipaleComandante, i cittadini ci hanno segnalato che ci sono posti di blocco dei Carabinieri in tutti i punti di uscita e entrata di Pomigliano d’Arco. Ci chiediamo, è un principio di zona rossa o sono posti di blocco di routine?

“Si tratta dei controlli legati al Covid, a cui anche i Carabinieri stanno prestando il massimo dell’attenzione. Sono posti di controllo di normale routine e da ieri sera anche i Carabinieri hanno cominciato a controllare l’attività Covid. Noi della Polizia Municipale abbiamo già fatto decine e decine di verbali“. 

Ti consigliamo come approfondimento – Del Mastro: habemus la giunta. Tutte le nomine del consiglio a Pomigliano

Poche mascherine e sempre più verbali

polizia municipaleCome mai un numero così alto di verbali? Quali sono le regole che non vengono rispettate? Inoltre, in riferimento all’ultima ordinanza del sindaco Del Mastro, abbiamo saputo che sono tanti i ragazzi che non seguono le regole e non indossano le mascherine? 

“La maggior parte dei verbali che stiamo facendo vanno ad attestare il mancato rispetto del Dpcm sull’utilizzo della mascherina, che dovrebbe essere indossata a tutte le ore, sia all’aperto che al chiuso. Abbiamo multato circa 134 ragazzi, tra cui 8 minori (il cui verbale verrà dunque pagato dai genitori). Ma anche gli adulti non rispettano le normative, ne abbiamo fermati 40 perché senza mascherina“. 

Ti consigliamo come approfondimento – Pomigliano: cittadini in attesa di tamponi, ASL in difficoltà

Chiuso il mercatino dell’usato

polizia municipaleComandante, quali sono invece le novità sul mercatino dell’usato di via Miccoli? 

“Il mercatino dell’usato in via Miccoli, chiuso sabato scorso per il mancato rispetto delle normative, non potrà riaprire per i prossimi 4 sabato. Abbiamo applicato la misura in maniera restrittiva, perché la sanzione prevede 5 giorni di chiusura, che noi abbiamo interpretato come “edizioni” del mercato. Abbiamo multato l’organizzatore del mercatino, perché crediamo che lì non si possano garantire le misure di contenimento“.

E il mercato settimanale invece?

“Per il mercato settimanale la situazione è diversa. Ieri, insieme al sindaco abbiamo effettuato i controlli e abbiamo notato un maggiore rispetto delle regole: sono tutti con la mascherina. A ogni modo, ogni giovedì andremo a controllarlo. Appena noteremo comportamenti inadeguati e mancato utilizzo delle mascherine, provvederemo alla chiusura se necessario”!

Comandante, com’è organizzato il corpo municipale per il controllo dell’emergenza?

“Le nostre pattuglie stanno lavorando tutti i giorni. Abbiamo anche anche prolungato la nostra attività fino a mezzanotte e solo per attività anti-Covid. Stiamo disponendo una o anche, se serve, due pattuglie di controllo”. 

La nostra redazione è vicina a tutta la Polizia Municipale e ai Corpi dello Stato per il lavoro che svolgono ogni giorno!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 − 9 =