Poliziotto interviene in una rissa a scuola e scaraventa a terra un 14enne

0
1106
Poliziotto aggredisce studente

Poliziotto aggredisce studente: immagini scioccanti di un poliziotto che con violenza immobilizza uno studente in una scuola superiore. Si tratta delle immagini video di un intervento delle Forze dell’Ordine all’interno di una scuola superiore di Parma. Gli attivisti del Csa, Collettivo Studentesco Autorganizzato, denunciano l’accaduto, mentre gli studenti presenti sono dalla parte dell’agente.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli, 17enne accoltellato a scuola da un compagno. La Preside: “Due bravi ragazzi”

Poliziotto aggredisce studente: video denuncia dell’accaduto

Uomo lega figlio
Dalla pagina Facebook della Polizia di Stato

In un video denuncia postato su Fanpage.it un giovane attivista del Csa, il Collettivo Studentesco Autorganizzato, di Parma attacca le Forze dell’Ordine. Le immagini diffuse riguardano l’intervento shock delle Forze dell’Ordine all’interno di una scuola superiore della città, dopo una rissa fra due quattordicenni. Si tratterebbe di due giovani studenti dell’Istituto Tecnico Economico “Giambattista Bodoni” di viale Piacenza. Uno di loro, come si evince dalle immagini, è stato immobilizzato a terra da un poliziotto, fra le urla dei compagni. La lite è avvenuta lo scorso 12 ottobre durante i minuti di ricreazione. La dirigente scolastica, Elisabetta Mangi, non ha voluto rilasciare dichiarazioni a riguardo. Nei giorni scorsi è comunque apparsa sulla stampa locale la notizia secondo la quale sarebbero già pronti provvedimenti per i due giovani. Non è stato dato alcun commento in merito nemmeno dalla Questura di Parma.

Ti consigliamo come approfondimento-Lega, proposta di legge per alzare il tetto dei contanti da 2.000 a 10.000 euro

Poliziotto aggredisce studente: pareri diversi tra gli studenti

molestie scuolaFuori dai cancelli della scuola, subito dopo il diffondersi della notizia è apparso uno striscione che difende l’istituto. Alcuni studenti hanno raccontato la propria testimonianza ed espresso pareri diversi a riguardo. Infatti, c’è chi ritiene esagerato il ricorso alle Forze dell’Ordine per sedare la rissa. Ma c’è anche chi non può far altro che appoggiare la scelta, sembrerebbe di un docente, di allertare la Polizia. Uno studente, infatti, avrebbe dichiarato: “Non è abuso di potere. Quel ragazzino non stava bene stava cercando di malmenare di brutto un altro. Andava lì, faccia a faccia, e cercava di tirargli dei pugni. Lui oltre che schivare non poteva fare niente se no veniva sospeso. I professori e le bidelle hanno cercato comunque di placare la situazione, ma invano. Uno dei due è da qualche giorno che non si vede più in corridoio, probabilmente sospeso o sanzionato giustamente dalla preside.”

Ti consigliamo come approfondimento-Germania, il Parlamento approva documento sulla liberalizzazione della cannabis

Poliziotto aggredisce studente: “Polizia fuori dalle Scuole”

napoli furto scuola, napoli scuola sciopero covidUn altro testimone racconta: “Un professore ha cercato di dividerli ma ha preso anche lui delle botte”. Un altro ragazzo ha detto: “Scandalo, non serviva a niente l’intervento della Polizia.  Una studentessa ha invece detto: “Mi sembra un po’ esagerato. Più che altro dovrebbe essere la scuola a saper controllare la cosa”. Dello stesso parere è anche il giovane attivista del Csa. Egli ha dichiarato: “La scuola deve essere un posto di istruzione e che deve riuscire a tenere sotto controllo la situazione senza l’aiuto delle Forze dell’Ordine. L’azione di un agente su un ragazzino minorenne la troviamo assolutamente spropositata. Per noi si tratta di un abuso di potere. L’intervento della polizia in una scuola è un fatto grave. Non giustifichiamo l’azione del ragazzo che ha sbagliato, però non la criminalizziamo. La scuola negli ultimi anni ha avuto un forte degrado e le situazioni al loro interno sono peggiorate”.