Poliziotto spara e uccide un tredicenne: era disarmato e con le mani in alto

0
622
poliziotto uccide tredicenne,

Poliziotto uccide tredicenne, succede a Chicago il 29 marzo. Ciò che tuona però nelle ultime ore è il video dell’evento pubblicato dalla polizia. La bodycam del poliziotto mostra infatti l’intera ripresa dell’avvenimento. Dall’inseguimento nel vicolo sino al fatidico colpo di pistola al petto sparato. Il ragazzo nelle immagini ha le mani alzate ed è immobile. A differenza di ciò che invece era stato scritto nel rapporto dagli agenti di quel giorno. Il ragazzo, Adam Toledo, viene descritto infatti come armato di pistola. Testimonianza però che sia il video della bodycam, che quello di una videocamera di sorveglianza, hanno smentito.

Ti consigliamo come approfondimento – Roma, scontri a Montecitorio: manifestanti caricano Polizia fuori le Camere

Poliziotto uccide tredicenne: Le immagini del video ed il rapporto della polizia

 poliziotto uccide tredicenne,Accade tutto il 29 marzo, quando alla polizia di Chicago, vengono segnalate delle sparatorie. Avvengono nella zona a nord-ovest della città, nel quartiere latino-americano. La polizia si reca sul posto dove si accorge di due ragazzi che corrono in un vicolo. Il primo, 21 anni, viene fermato. Il secondo invece, un ragazzino di 13 anni, Adam Toledo, muore sul posto. L’agente che lo ha inseguito gli ha sparato un colpo di pistola al petto. Nel rapporto, gli agenti segnalarono che il ragazzo era armato al momento della sparatoria. Una versione però smentita dalla polizia stessa tramite il video dell’accaduto. Qui si vede il ragazzo disarmato e con le mani alzate ed il poliziotto che gli spara. Le stesse immagini emergono anche da una telecamera di videosorveglianza alle spalle del giovane. Si ipotizza quindi che il revolver rinvenuto dagli agenti fosse stato lanciato via molto prima dal ragazzo.

Ti consigliamo come approfondimento – Challenge online, 13enne salvato dalla Polizia poco prima del suicidio

Poliziotto uccide tredicenne: Le parole della madre ed il ritrovamento del revolver

poliziotto uccide tredicenne,Soltanto a distanza di un anno la madre di Adam, la signora Elizabeth Toledo, ha saputo la verità. Almeno per quanto riguarda la morte del figlio. “Voglio solo sapere cos’è successo al mio bambino”. Affermava. Parole che non sono rimaste inascoltate dalla sindaca di Chicago. Lori Lightfoot ha infatti chiesto alla polizia di rendere pubblico il video della bodycam dell’agente. Un video che sembra aver smentito il rapporto degli agenti del 29 marzo. Sebbene fosse stata rinvenuta una revolver sul luogo, quest’ultima non era nelle mani di Adam al momento dello sparo. Probabile quindi che il ragazzino l’abbia lasciata cadere prima di fermarsi. Tuttavia ciò non è bastato. Immobile e con le mani in alto si è poco dopo accasciato al suolo. L’ennesimo tragico evento negli Stati Uniti che forse sarebbe potuto finire diversamente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × tre =