Pollo al NyQuil: arriva la nuova e pericolosa social challenge. Scatta l’allarme dei medici

0
159
Pollo al NyQuil

Pollo al NyQuil: la nuova e pericolosa challenge social. Sono anni, ormai, che i social sono entrati nel nostro quotidiano. Facebook, Twitter, Instagram e TikTok (citando solo quelli più conosciuti e utilizzati) sono degli ottimi mezzi per veicolare informazioni e per permettere alle persone di restare in contatto o di intessere nuove relazioni. Tuttavia, al contempo, essendo essi solo un mezzo, è possibile che vengano utilizzati in malo modo. Un esempio è la quanto mai allarmante sfida che sta impazzando sui social in questo periodo: il pollo a NyQuil.

Ti consigliamo come approfondimento – Skullbreaker Challenge: scherzi pericolosi o bullismo da social?

Pollo al NyQuil: la nuova e pericolosa challenge che impazza sui social. Ecco cos’è

Pollo al NyQuilIl pollo al NyQuil è la nuova pericolosa e insensata sfida che impazza sui social network in questo periodo. Essa consiste nel cucinare il pollo in una miscela di paracetamolo, destrometorfano e doxilammina (questi sono gli ingredienti base del NyQuil e di altri prodotti simili per la tosse e il raffreddore).
Una sfida così diffusa che ha portato l’FDA a diramare un comunicato in cui si spiegano gli effetti di queste pratiche:
L’ebollizione di un farmaco può renderlo molto più concentrato e modificare le sue proprietà in altri modi. Anche se non mangi il pollo, inalare i vapori del farmaco durante la cottura potrebbe portati ad assumere alti dosaggi. Potrebbe comportare anche gravi danni ai polmoni“.

Ti consigliamo come approfondimento – Il calciatore James McClean si allontana durante il minuto di silenzio per la Regina

Pollo al NyQuil e Benadryl Challenge

medicina san giorgio leucemia integratori festa della donnaL’agenzia americana FDA, poi, ha posto l’attenzione anche su un’altra challenge molto diffusa su TikTok, denominata ‘Benadryl Challenge’. Quest’ultima, al pari del Pollo al NyQuil, prevede sempre l’assunzione di grosse dosi di farmaci. In questo caso si tratta di antistaminici e difenidramina. Queste ultime provocano delle allucinazioni. Diversi adolescenti che hanno partecipato a questa sfida sono finiti al pronto soccorso o, nel peggiore dei casi, hanno perso la vita.

Ti consigliamo come approfondimento – “Porta Potty Dubai”: influencer si fanno ca**re in bocca per soldi

Perché i giovani si gettano in queste sfide?

Dare una risposta esaustiva a un problema così complesso è difficile, visto e considerando che i fattori alle spalle potrebbero essere molteplici. Tuttavia, soffermandoci solo sul tema di questo articolo la riposta potrebbe risiedere proprio nell’impatto che i social network hanno avuto sulle nuove generazioni. L’ansia di accumulare follower, mi piace e commenti potrebbero essere tra i fattori che spingono un ragazzo a gettarsi in queste sfide pericolose e mortali. Più si è imprudenti, più si viene premiati dalla bolla social. È quindi estremamente importante mantenere un contatto con i propri figli, educandoli a un corretto uso di questi potenti mezzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − 10 =