Pomigliano: cittadini in attesa di tamponi, ASL in difficoltà

0
1512
pomigliano

I cittadini di Pomigliano stanno affrontando le difficoltà dell’ASL Napoli 3, che si traducono in scarsa assistenza alla popolazione e attese lunghissime per gli esiti dei tamponi Covid. L’immensa mole di tamponi da processare ha mandato letteralmente in tilt l’Azienda. Il sindaco in persona è stato costretto a intervenire in supporto.

Ti consigliamo come approfondimento – Dpcm novembre 2020, arriva la firma di Conte: ecco le nuove misure

La risposta dell’ASL al malcontento dei pomiglianesi

coronavirusAttraverso il proprio ufficio stampa, l’Azienda Sanitaria Locale fa sapere che non ha assolutamente abbandonato i cittadini in difficoltà. I dipendenti stanno cercando di organizzarsi al meglio delle loro possibilità per fronteggiare questa nuova ondata emergenziale. Il numero dell’ASL – 081.3296414 – resta a disposizione dei cittadini in caso di necessità.

L’Asl comunica inoltre un’accelerazione nei tempi di risposta ai tamponi. Se prima i pazienti dovevano attendere alcuni giorni per ricevere l’esito di eventuale positività, ora otterranno velocemente la risposta al tampone attraverso un sms o una mail. Il tutto grazie al nuovo sistema SmartLea che velocizza esecuzione, gestione e trasmissione dei dati in tutti i 13 punti dell’Asl Napoli 3 Sud.

Infine, un’importante novità per i positivi: il monitoraggio a distanza. Infatti un equipaggio costituito da un medico e da un infermiere si recherà presso le loro abitazioni installando alcuni dispositivi per il monitoraggio a distanza dei principali parametri: saturazione, frequenza cardiaca, frequenza respiratoria, elettrocardiogramma, etc.

Ti consigliamo come approfondimento – Quarantena e isolamento: ecco le differenze se il Covid ci chiude in casa

ASL: la causa dei ritardi negli esiti dei tamponi

coronavirus Covid-19L’Azienda Sanitaria di Pomigliano è al momento in forte affanno, sia per quanto riguarda l’assistenza ai malati e ai positivi che per le risposte ai tamponi. Diverse sono le cause che concorrono ai ritardi:

  • L’enorme ed improvvisa mole di tamponi da processare, accumulatisi in pochi giorni;
  • Il numero limitato di laboratori per l’analisi: i tamponi vengono processati solo presso due istituti (Nola e Portici). Solo fra qualche giorno inizieranno a processare tamponi anche in un terzo centro (Castellammare di Stabia). Si conta così di arrivare a processare almeno 3.000 tamponi al giorno;
  • Lo smart working che riguarda anche i lavoratori dell’ASL;
  • La penuria di personale, dovuta alla presenza di casi Covid anche fra il personale dell’azienda.
Ti consigliamo come approfondimento – Mara Maionchi positiva al Covid-19: è ricoverata in ospedale

Pomigliano e le difficoltà dell’Asl: il sindaco Del Mastro rassicura sui social

In un video pubblicato sulla propria pagina Facebook, il sindaco di Pomigliano d’Arco, Gianluca Del Mastro, rassicura i cittadini e invita alla pazienza. L’ASL, in questo momento, ha difficoltà oggettive nel rispondere a tutti. Per questo anche l’amministrazione comunale, insieme a Protezione Civile e Centro Amministrativo Comunale, si sta occupando di telefonare a pazienti ancora in attesa dell’esito del tampone.

Il sindaco invita inoltre al rispetto delle regole fondamentali per limitare il contagio: stare a casa, indossare la mascherina, evitare assembramenti – anche con persone amiche. “Tutti dobbiamo fare la nostra parte per combattere il virus.”

SCARICA QUI IL MODULO DI RICHIESTA ASL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × uno =