Pomigliano: fallisce il laboratorio, 13 consiglieri mandano a casa Del Mastro

0
748
del mastro
Ph. dalla pagina Facebook ufficiale del prof. Gianluca Del Mastro

POMIGLIANO – Il sindaco Del Mastro perde la fiducia della maggioranza e le dimissioni di 13 consiglieri comunali pongono fine all’allenza PD-M5s nel comune di Pomigliano d’Arco dopo 2 anni e mezzo di amministrazione. Una liberazione per molti cittadini, leggendo i commenti sui vari social, mentre per altri un boccone amaro da digerire con relativi sogni infranti!

Ti suggeriamo come approfondimento – Crisi Ucraina, Zelensky: “Kiev fortezza del mondo libero” Macron: “Non è ancora l’ora del dialogo con la Russia”

Pomigliano sindaco Del Mastro dimissioni dei consiglieri comunali 

ballottaggio; tar comune pomigliano, pomigliano sindaco de mastro Il terremoto nel comune di Pomigliano era iniziato ieri mattina con le dimissioni di Eduardo Riccio, vicesindaco e segretario del partito del Pd comunale. Alle sue dimissioni sono seguite le dimissioni dei 13 consiglieri comunale. Di questi 4 erano di maggioranza gli altri di opposizione: 

  • Caiazzo Maurizio
  • Cantone Giuseppe
  • Coppola Salvatore
  • D’Onofrio Giovanni 
  • Leone Domenico 
  • Manna Marianna
  • Romano Elvira
  • Russo Giovanni
  • Sgammato Giovanni 
  • Sibilio Raffaele
  • Stringile Giacomo
  • Toscano Angelo
  • Trotta Franca. 

La reazione del gruppo Rinascita – Pomigliano d’Arco è stata molto forte, citando solo l’incipit del loro comunicato: “È politicamente indecente e inaccettabile il tentativo di mandare a casa un Consiglio Comunale e un’amministrazione recandosi da un Notaio, senza l’apertura di un dibattito nel Consiglio Comunale e nella Città”.

Ti suggeriamo come approfondimento – Ufo, gli oggetti abbattuti in USA sono alieni? L’indiscrezione: “Potrebbero essere palloni da 12 dollari”

Pomigliano sindaco Del Mastro, le dichiarazioni dell’ex vicesindaco 

cognome padre corte costituzionale scuola ponte morandi, pomigliano sindaco del mastro Il vicesindaco ha definito la sua decisione alle dimissioni come: “Una scelta ponderata maturata dopo oltre due anni al governo della città, a cui ciascuno che decida di impegnarsi in politica deve innanzitutto rispetto e onestà intellettuale. La situazione di immobilismo e distanza dai bisogni della città in cui versa l’amministrazione comunale impone scelte radicali, che antepongano i bisogni di Pomigliano agli interessi ed ai posizionamenti dei singoli: non è il tempo del compromesso, dell’attesa, del palazzo. Ho provato in questi due anni a portare avanti un discorso fatto di coerenza e responsabilità, ad essere al servizio della mia città con il dovere di rappresentare le istanze sempre crescenti dei cittadini di Pomigliano declinandole attraverso i valori in cui credo: libertà di pensiero, confronto democratico, parità di trattamento, concretezza, sentendo prima di ogni cosa il dovere di realizzare gli impegni assunti e di raggiungere i traguardi prefissati”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Gli rubano la pensione con l’inganno, l’incredibile gesto dei Carabinieri: fanno una colletta per aiutarlo!

Pomigliano sindaco Del Mastro, le dichiarazioni della Vicepresidente del consiglio regionale

pulizia covid-19 calabria autodichiarazione, concorso cancellieri esperti decreto legge pasqua, riforma giustizia processo penale, processo clan mascitelli reddito cittadinanza, cina magistrato robot, pomigliano sindaco del mastro Sulla vicenda attraverso un post su Instagram si espone anche Valeria Ciarambino, vicepresidente del Consiglio regionale della Campania che definisce la sfiducia come “una sconfitta per tutti. Avevo sostenuto convintamente la coalizione guidata da Gianluca Del Mastro nel momento elettorale, ritenendo che la nostra Pomigliano avesse bisogno di aria fresca e nuova, di una classe politica capace di rimboccarsi le maniche con umiltà ed impegno e mettersi al servizio di una comunità da troppo tempo delusa e inascoltata nei suoi bisogni, e di una città straordinaria ridotta all’ombra di se stessa. In questo giorno difficile e cupo mi sento di augurare il meglio alla mia Pomigliano, che ha sempre dimostrato di sapersi rialzare e di trovare nelle difficoltà la forza di andare avanti”.

Ti suggeriamocome approfondimento – Stellantis: prolungata la produzione della Fiat Panda a Pomigliano d’Arco fino al 2026

Nessuna dichiarazione dell’ormai Ex sindaco Del Mastro

pomigliano sindaco del mastro
Ph dalla pagina Facebook di Gianluca Del Mastro

Fino a ora non risulta pervenuta alcuna dichiarazione dell’ormai ex Sindaco di Pomigliano d’Arco Gianluca Del Mastro, anche se un paio d’ore fa, sulla propria pagina personale di Facebook è apparso il seguente pensiero: “Papà oggi è uno dei giorni più belli della mia vita” Certo Flavio, se lo dici tu!

Che sia stata una liberazione anche per lui? Ci auguriamo di poter rispondere a questa domanda quanto prima.

Seguiranno aggiornamenti, ma molto probabilmente la città andrà al voto intorno al 21 maggio 2023.