Artis Suavitas premia i laureati meritevoli: in palio 3.000 euro

0
318
Premio Artis Suavitas laureati meritevoli

Premio Artis Suavitas laureati meritevoli: l’associazione di promozione sociale Artis Suavitas torna – la prossima estate – con la seconda edizione del premio destinato ai laureati meritevoli della regione Campania. Saranno premiate le tesi di laurea con maggiore accuratezza, competenza e precisione.

Ti consigliamo questo approfondimento – Bonus università 2021, 2000 euro per gli studenti: ecco come ottenerli

Premio Artis Suavitas laureati meritevoli: al via il bando per la borsa di studio

panaro solidale, alessandro borriero, Premio Artis Suavitas laureati meritevoliArtis Suavitas A.P.S è un’associazione di promozione sociale il cui obiettivo è quello di favorire la valorizzazione e la promozione culturale del territorio.

Possono partecipare al bando tutti i laureati o i laureandi di ogni facoltà universitaria campana. I candidati dovranno aver discusso la propria tesi di laurea in un periodo che va dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020. L’associazione premierà la migliore tesi di laurea con un riconoscimento pubblico e ufficiale e con l’assegnazione di un contributo pari a 3000 euro lordi. Questo dovrà essere utilizzato per l’iscrizione a un Master II livello presso una delle Università campane. 

Le domande di partecipazione dovranno essere redatte sulla base della scheda scaricabile da www.artissuavitas.eu e inviate con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo smartsrls90@pec.it entro il 15 maggio 2021. Il premiato verrà informato dell’assegnazione del premio tramite lettera Raccomandata e/o a mezzo e-mail o Pec.

Ti consigliamo questo approfondimento – Vaccino anti-Covid agli studenti di Medicina: la campagna della Federico II

Premio Artis Suavitas laureati meritevoli: la commissione

concorso operatori giudiziari, parolacce, coronavirus, Premio Artis Suavitas laureati meritevoliL’elaborato sarà giudicato da una commissione composta dal Comitato Scientifico del Premio Artis Suavitas formato da:

  • Nicola Graziano (Presidente): magistrato del Tribunale di Napoli e presidente di Sezione presso la CTP di Caserta; giornalista pubblicista e scrittore; membro del Comitato Scientifico di EURISPES e volontario UNICEF. Fa parte della Direzione Scientifica del Rapporto Agromafie sui crimini agroalimentari in Italia, del Comitato Scientifico dell’Osservatorio ENPAM/EURISPES su Salute, Previdenza e Legalità.
Ti consigliamo questo approfondimento – Napoli avrà la sua Accademia di Cinema. La Regione approva il progetto
  • Antonello Paolo Perillo: giornalista professionista e Caporedattore Responsabile della Rai Tgr Campania dal 2013. Cura la rubrica nazionale della Tgr “Mezzogiorno Italia”. È consigliere dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, autore di libri e saggi, componente di giurie giornalistiche, coordinatore del tavolo sulla Sicurezza Urbana per la Conferenza Nazionale sulla Legalità promossa nel 2018 da Direzione Nazionale Antimafia ed Eurispes. È vincitore di diversi premi giornalistici.
  • Don Gianni Citro: parroco a Marina di Camerota e Lentiscosa nella Diocesi di Teggiano-Policastro e docente di religione nella scuola secondarie superiori a Sapri. Laureato in filosofia a Perugia e in teologia a Napoli, da sempre è appassionato di pittura antica. È organizzatore di numerosi eventi d’arte e di musica. Dal 2017  è presidente della Fondazione Meeting del Mare C. R. E. A. (Cultura Religioni e Arte).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − 2 =