Chi è Volodymyr Zelensky: l’uomo che suonava il piano con il pene, ora presidente dell’Ucraina

0
1249
Presidente ucraino Volodymyr Zelensky
Screenshot da YouTube

Presidente ucraino Volodymyr Zelensky: chi è? Il nome ‘Volodymyr Zelensky’, fino a qualche settimana fa, era un nome come tanti. Tuttavia, con lo scoppio del conflitto tra Russia e Ucraina ogni cittadino europeo sa perfettamente chi è Zelensky. Quasi tutti hanno avuto modo di vedere i suoi interventi accorati alla nazione e al Parlamento Europeo, dove invitava il popolo ucraino e tutta l’Ue ad unirsi contro il comune nemico: Vladimir Putin. Ma cosa faceva prima di essere eletto presidente nel 2019?

Ti consigliamo come approfondimento – Ucraina, Putin detta le condizioni per porre fine alla guerra: Kiev dice ‘No’!

Presidente ucraino Volodymyr Zelensky: la carriera cinematografica

Presidente ucraino Volodymyr Zelensky
Screenshot da YouTube

Volodymyr Zelensky godeva già di un’ottima fama prima dell’elezione del 2019, derivante non tanto dalla politica quanto dal suo passato come attore, sceneggiatore, regista e consumato comico. Ed è proprio il suo ruolo da comico che lo porta alla ribalta; virale, infatti, è il suo sketch in cui suonava il pianoforte con il pene. La consacrazione, poi, arriva con la serie tv “Servitore del popolo”; qui ha avuto modo di interpretare il personaggio di Sasyl Holoborodk, un professore di storia che si troverà di punto in bianco presidente dell’Ucraina.

Uno spunto, la serie, che lo ha portato a gettarsi nell’agone politico. Ha utilizzato il nome della serie – “Servitore del popolo” – per il partito con il quale si è presentato alle elezioni. I più erano scettici sulla sua candidatura, arrivando a scimmiottarlo nei modi più disparati (“fantoccio dei poteri forti”, “dilettante allo sbaraglio” sono solo alcuni degli epiteti che gli furono dedicati). Eppure, la popolazione nel 2019 decise comunque di premiarlo con il 70% di preferenze.

Ti consigliamo come approfondimento – Italia, sciopero dei medici di base: “Carichi di lavoro insostenibili!”

Accuse di essere filo-russo

Tre condizioni della Russia, Presidente ucraino Volodymyr ZelenskyAll’inizio del suo mandato, difficile da credere, Zelensky fu accusato di essere filo-russo. Diversi, infatti, furono gli atti distensivi verso la Russia; basti pensare alle liberazioni reciproche di prigionieri o alla partecipazione degli incontri “Formato Normandia” con Putin, Marcon e Angela Merkel.

Ti consigliamo come approfondimento – Salvini arriva in Ucraina, il Sindaco non lo riceve e la folla gli urla: “Buffone”

Presidente ucraino Volodymyr Zelensky: “Sarà Terza guerra mondiale”

nave giapponese colpita, Presidente ucraino Volodymyr Zelensky
Fonte:Twitter

Come si suole dire, il resto è storia. I rapporti tra le due nazioni, oggi, sono ai minimi storici e il conflitto tra Russia e Ucraina diventa sempre più aspro ogni giorno che passa. Il monito che ha lanciato Zelensky nella serata di ieri risulta essere davvero pesante: “Questa guerra non finirà così. Scatenerà la guerra mondiale”. Un monito che il presidente ucraino ha affidato al programma World News Tonight della ABC.
“Tutti coloro che sono venuti sulla nostra terra, tutti coloro che hanno dato gli ordini” –  chiaro il riferimento di Zelensky a Putin – “sono tutti criminali di guerra”.

In un altro video, poi, ribadisce la sua presenza a Kiev e la sua volontà di continuare a lottare.
“Sono a Kiev, in Bankova Street e non mi sto nascondendo. Non ho paura. La gente in ogni città si sta difendendo, anche senza armi. Io sono qui e non cederò. Fino a quando sarà necessario per vincere questa guerra”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 + 10 =