Prigozhin morto in un attentato, la mano del Cremlino dietro lo schianto in volo?

0
532
kharkiv guerra, stefania battistini fermata

Prigozhin morto in un attentato. Il leader dei mercenari della Wagner è morto in seguito ad uno schianto aereo assieme al suo braccio destro e ad altre 8 persone. Tutto lascia pensare ad un attentato. Dietro il dirottamento del volo c’è la mano nera del Cremlino? In ogni caso Putin ha avuto la sua vendetta.

Ti consigliamo come approfondimento – Guerra in Ucraina: come sta vivendo il conflitto l’occidente?

Prigozhin morto in un attentato, ecco i fatti

formula uno attentato, Prigozhin morto A due mesi dalla “marcia su Mosca” il presidente Putin ha ottenuto vendetta. Russia, regione di Tver, l’aereo con a bordo il capo della Wagner si schianta al suolo. La notizia ci viene fornita dall’ Agenzia federale per il trasporto aereo russo. Una commissione speciale ha avviato un’indagine sulle circostanze e le cause dello schianto. A bordo dell’aereo oltre a Prigozhin c’erano altre 9 persone: tre piloti e sette passeggeri. Nella lista figurerebbe anche Dmitry Utkin, il braccio destro del capo della Wagner. Grey Zone, canale Telegram vicino alla Wagner afferma che il volo “è stato abbattuto dal fuoco della difesa aerea del ministero della Difesa russo“. L’accusa è stata mossa in quanto, prima che l’aereo si schiantasse, i residenti hanno ascoltato raffiche di difese aeree. Confermerebbero l’ipotesi le scie di condensazione nel cielo in uno dei video e le testimonianze oculari riscontrate in seguito all’attentato.

Ti consigliamo come approfondimento – Russia, come viene spiegata la guerra in Ucraina sui libri: “È stata voluta dall’Occidente”

Il giallo del secondo volo

qantas, volo valencia napoli, Prigozhin mortoSempre il canale Grey Zone riferisce di un secondo aereo sempre di Prigozhin, in volo nella regione negli stessi momenti che sarebbe poi atterrato senza danni a Mosca. “Dove Prigozhin si trovasse al momento non si sa” riferisce Grey Zone ventilando l’idea che il comandante potesse invece trovarsi sull’aereo atterrato senza problemi. Nonostante le illazioni però siti importanti d’informazione affermano che Prigozhin si trovava a bordo dell’aereo schiantatosi al suolo Questa notizia è stata confermata dal governatore della regione ucraina di Zaporizhzhia sotto il controllo dei russi. l’esponente politico ha fatto sapere di aver parlato con esponenti della Wagner che hanno confermato la morte del loro capo.

Ti consigliamo come approfondimento – Guerra Ucraina, Putin minaccia la Polonia: “Attacco a Bielorussia atto contro Russia”

Prigozhin morto in un attentato, come cambia la guerra?

guerra cibernetica, Prigozhin morto

Prigozhin morto in un attentato. È l’ennesimo colpo di scena in questa sanguinaria guerra. Come cambiano ora gli scenari? Il gruppo di mercenari in seguito alla marcia su Mosca era rimasto tagliato fuori dal conflitto ucraino. Nonostante questo però continuava a collaborare con la Russia in asia ed in Africa. Difficilmente il Cremlino potrà privarsi dei servizi della Wagner. I mercenari secondo le fonti sarebbero in fuga dalla Bielorussia dove sono stati costretti ad una sorta di esilio in seguito al fallito golpe di Mosca. Molti di loro sono stati già integrati nell’esercito regolare russo pertanto la morte del loro leader non dovrebbe portare alla fine del gruppo. Putin ha bisogno della Wagner, non tanto per vincere la guerra con l’Ucraina ma per il loro posizionamento strategico in Africa e Asia. Insomma qualsiasi fine abbia fatto Prigozhin, sembra impossibile che la Russia si privi definitivamente del gruppo Wagner

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 − sette =