Prof sgrida alunna all’esame: “Ti devono arrestare!”. Interviene la madre

0
497
prof sgrida ragazza

Prof sgrida alunna durante un esame universitario in DAD. L’avvenimento ha radici napoletane ed è accaduto pochi giorni fa. È una storia che ha rapidamente fatto il giro del web, lasciando che gli spettatori decidano da che parte stare. “Deve andare a curare la gente, ma così li ammazza, questa è una delle esclamazioni iconiche della vicenda.

Ti consiglio come approfondimento – Covid scuola Napoli: +35% di contagi tra i 14 e i 18 anni

Prof sgrida alunna durante un esame online: “Ti devono arrestare!”

prof sgrida alunnaQuella pronunciata dalla studentessa napoletana durante l’esame di medicina è stata sicuramente una gaffe. Non è bastato l’esito negativo dell’interrogazione a irritare il docente. “Professore, ma è possibile che ogni volta devo essere mortificata?” è la domanda della ragazza, che non ha fatto altro che buttare benzina sul fuoco. “Ma tu devi andare a fare il medico”, ha gridato il prof. “Al sesto anno parli di divisione cellulare nel morto? Ma che ti devo dire? Ti devono arrestare!” E al quel punto, la genitrice della giovane è intervenuta nella discussione, con forte disappunto di tutti. “Lei sta mortificando mia figlia. Ci sono modi e modi. Mia figlia è esaurita, cerchi di comprendere”, ha provato a dire la madre, ma il docente si è infuriato maggiormente. “Ma che comprendere? Deve andare a curare la gente! Che dobbiamo comprendere? Li ammazza!

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, genitori contrari al ritorno della scuola in presenza: “Sì DAD!”

Prof sgrida alunna: è virale sui social

L’incandescente scena sopra descritta è circolata velocemente su internet. Qualcuno presente alla seduta d’esame online ha filmato l’accaduto e l’ha postato in rete. E gli spettatori non hanno esitato a decidere da che parte schierarsi. Molti hanno dato ragione all’adirato insegnante, comprendendo il motivo della forte irritazione. Altri, invece, hanno compatito la giovane studentessa, dando ragione anche alla madre di quest’ultima. Non è naturalmente la prima volta che accade qualcosa del genere. Nel mondo scolastico spesso si sono verificate rivolte da parte dei genitori a causa di comportamenti dei professori considerati sbagliati. Basti pensare al padre che picchiò il professore di suo figlio perché voleva bocciarlo, o viceversa, un 14enne violento nei confronti del proprio insegnante. È necessario fare un giro su internet per poter constatare tali avvenimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei − 2 =