Brescia: studenti fanno uno scherzo al professore, lui li picchia con una mazza da baseball

0
1320
Professore picchia studenti

Professore picchia studenti, con una mazza da baseball per punirli di uno scherzo. Una vicenda orrenda che ha causato il licenziamento dell’uomo che ora rischia una condanna penale. Il tutto avviene nel bresciano, circa un anno fa, tra il 14 e il 15 febbraio. Soltanto ora però si hanno i risvolti della vicenda. Dei ragazzi quindicenni lanciavano petardi dalla strada verso un giardino privato. Il professore, Alberto Poli, 59 anni, vedendoli, ha deciso di punirli. Così è sceso dall’aula in cui si trovava con una mazza da baseball ed ha iniziato a picchiarli. Stando alle dichiarazioni si sarebbe fermato soltanto dopo aver inferto 23 colpi ai ragazzi.

Ti consigliamo come approfondimento – Finto nonno rapisce bambina di 5 anni in spiaggia: individuato e picchiato dai bagnanti

Professore picchia studenti: il racconto della vicenda

Professore picchia studentiCi troviamo nel bresciano, in un liceo. Qui dei ragazzi di quindici anni si stanno divertendo, se così si può dire, nel lanciare petardi all’interno di un giardino privato. Una ragazzata che sicuramente avrebbe meritato ripercussioni a livello scolastico, ma mai violenza. Eppure non pare essere della stessa idea il professore Alberto Poli, 59enne, che insegna all’interno della struttura scolastica. L’uomo, vedendo la scena dalla finestra di un’aula, avrebbe deciso di punirli fisicamente. Armato così di mazza da baseball è sceso nella strada dove i due ragazzini stavano lanciando i petardi ed avrebbe iniziato a picchiarli ripetutamente con la mazza.

Ti consigliamo come approfondimento – Ragazza violentata e picchiata da un 35enne dopo una serata in discoteca

Professore picchia studenti: il referto e le testimonianze

Professore picchia studenti, professore picchiato villaricca, napoli genitori denunciati, maturità 2022“Basta professore, basta” è quello che urlavano i due ragazzi vittime dell’aggressione. “Basta niente, vi devo ammazzare e vi lascio come dei cani“. Sarebbe stata la risposta del docente emersa agli atti dell’inchiesta. “Ha colpito il ragazzo almeno 23 volte alla testa” questo dicono i referti medici. Uno dei due ragazzi infatti dopo l’aggressione è stato ricoverato in ospedale. Lì è rimasto per una settimana, ricevendo una prognosi di almeno 40 giorni. Il tutto si è verificato all’istituto professionale della provincia di Brescia. La vicenda, dopo i fatti avvenuti, è passata in mano agli avvocati, con ovvie ripercussioni sul docente Alberto Poli.

Ti consigliamo come approfondimento-Patrigno massacra di botte figliastro di sei anni. La madre: “Di’ che sei caduto”

Professore picchia studenti: le conseguenze e gli avvocati

Professore picchia studenti, cognome padre corte costituzionale scuola ponte morandiDopo l’orribile vicenda avvenuta il professore Alberto Poli è stato sollevato dall’incarico. “Avrebbe potuto ucciderlo” affermano i genitori del ragazzo finito in ospedale. Quest’ultimi difesi dagli avvocati Marino Colosio e Francesca Scagiola. “Loro hanno fatto uno scherzo, ma non è accettabile una simile reazione“. Ora, per quest’aggressione, oltre ad aver perso il posto di lavoro, Alberto Poli rischia una condanna penale nel processo dove è accusato di lesioni aggravate. L’udienza, almeno la prima, si terrà a febbraio. A difenderlo sarà l’avvocato Luca Broli.