Treviso, professoressa si sfoga sui social: “Hitler aveva ragione su voi ebrei”. Possibile sospensione

0
357
Molestatore assolto donna sovrappeso

Professoressa post Hitler pubblicato sui social potrebbe costare la sospensione dal proprio istituto alla docente. Succede ad Hanane Hammoud, professoressa di origine albanese. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Morte sul lavoro, macchina scambia operaio per una scatola: lo afferra e lo schiaccia

Professoressa post Hitler: lo sfogo sui social 

professoressa post hitler“Andate all’inferno, Hitler aveva ragione su di voi ebrei”. Lo scrive la donna come didascalia ad un video di uno dei tanti bombardamenti che sta colpendo Gaza e i palestinesi da ormai un mese. La professoressa di origini libanesi lavora alla scuola internazionale H-Farm di Roncade. Il suo post di sfogo è stato trovato proprio da una studentessa dell’istituto che ha denunciato l’accaduto ai responsabili della scuola. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Salvaguardia e rispetto di ambiente e animali: a Pomigliano d’Arco nasce l’associazione “Zoe Aps”

Professoressa post Hitler: la possible sospensione

professoressa post hitlerLe parole del post hanno velocemente catturato l’attenzione dei genitori dell’istituto. In particolare sembrerebbe che lo screen delle dichiarazioni della prof sia stato inoltrato nel gruppo dei genitori, che hanno commentato preoccupati l’intervento antisemita. Le preoccupazioni hanno raggiunto i responsabili dell’istituto che hanno convocato la docente, chiamata a rispondere delle sue parole sui social. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Perugia, scuolabus pieno di bimbi si schianta. Intervento dei Vigili e del 118: ecco il bilancio provvisorio

Professoressa post Hitler: la difesa della donna

israele bombarda gazaLa donna è stata convocata nell’ufficio dei dirigenti per confrontarsi con la donna circa le sue dichiarazioni online. La professoressa avrebbe raccontato che il suo commento sia da considerarsi come uno sfogo risultato di una sofferenza psicologica nel assistere ogni giorno alle immagini dei bombardamenti su Gaza. La donna è stata poi congedata e il consiglio scolastico si è riunito. Al momento non sembrerebbe essere avvenuta ancora una decisione riguardo la posizione della docente. La donna infatti potrebbe essere sospesa in merito alle sue dichiarazioni.