L’allarmante profezia di Bill Gates: “Il mondo si prepari a una nuova e letale pandemia”

0
542
profezia Bill Gates

La profezia Bill Gates non è esattamente il buon auspicio che ci si aspetta con l’anno nuovo. Secondo il famigerato fondatore di Microsoft infatti, il mondo dovrebbe prepararsi a una prossima pandemia, probabilmente anche più violenta e letale di quella attuale. La preoccupante predizione arriva durante l’annuncio – insieme con la britannica Wellcome Trust – di Gates, presidente della Bill&Melinda Gates Foundation, della donazione di 300 milioni di dollari alla Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (Cepi), che si impegna attivamente nella promozione e diffusione dei vaccini anti-Covid anche nei paesi a basso e medio reddito.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, medici vs regione: “le nuove direttive negano diritto alla salute”

Profezia Bill Gates: il monito ai Governi

Anniversario coronavirus profezia Bill GatesDurante il suo discorso, Gates manda un messaggio ben preciso ai Governi di tutto il mondo. Secondo il magnate, i Paesi dovrebbero prepararsi a nuove epidemie con investimenti mirati (e ingenti) nel settore sanitario. Nello specifico nella sua profezia Bill Gates precisa: “Nella mia personale lista di obiettivi voglio aggiungere quella di far sì che il mondo sia preparato alla prossima pandemia.

Il fondatore di Microsoft continua: “Negli ultimi due anni abbiamo avuto importanti scoperte scientifiche. Abbiamo realizzato vaccini in un modo più veloce che in passato. Al contempo però abbiamo anche visto che la disuguaglianza nella distribuzione degli strumenti sanitari. La mancanza di fondi ha lasciato troppe persone indietro e ad affrontare rischi alla loro salute“.

Ti consigliamo come approfondimento – Londra, Johnson annuncia lo stop delle mascherine e del Green Pass

Profezia Bill Gates: investimenti futuri

Coronavirus, variante delta maiorca, profezia Bill GatesSecondo Gates, le priorità del mondo, dei Governi e dei filantropi, devono concentrarsi sulla salvaguardia della vita delle persone. Nello specifico sottolinea: “Quando si parla di spendere miliardi per risparmiare trilioni di danni economici e decine di milioni di vite, direi che è una polizza assicurativa piuttosto buona”.

Tra l’altro, prendere in considerazione una maggiore attenzione alla sanità mondiale, porterebbe a risultati anche immediati. Si tratta di soluzioni utili a prescindere dall’arrivo o meno di una nuova pandemia. Interventi mirati potrebbero difatti, secondo Gates, portare a risultati importanti per i già esistenti problemi sanitari globali. Ad esempio, sarebbe di fondamentale importanza trovare un vaccino per l’HIV o potenziare l’efficacia dei vaccini per la tubercolosi e la malaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − undici =