Torre del Greco, riapre pronto soccorso dell’ospedale Maresca dopo 8 mesi

0
430
pronto soccorso ospedale maresca

Pronto soccorso Ospedale Maresca, a Torre del Greco, torna finalmente a essere operativo. Ha riaperto questa mattina, mercoledì 16 giugno, a partire dalle ore 8. A renderlo noto è un comunicato stampa rilasciato dall’ASL Napoli 3 Sud. Finora era stato chiuso per potersi adattare alle emergenze causate dal Covid-19.

Ti consigliamo come approfondimento – ABIO Napoli torna al Santobono: grande festa per i piccoli pazienti

Pronto soccorso Ospedale Maresca: la comunicazione ufficiale

primo soccorso“Torna operativo il pronto soccorso dell’Ospedale Maresca di Torre del Greco. La direzione strategica ASL Napoli 3 Sud ha provveduto alla riorganizzazione degli spazi interni e delle funzioni ospedaliere in precedenza modificate per far fronte all’emergenza Coronavirus, in modo da favorire la ripresa delle attività di pronto soccorso. Non solo, il reparto è stato anche oggetto di una ristrutturazione mirata all’attivazione di 6 posti letto di terapia sub-intensiva.

La chiusura fu disposta lo scorso 15 ottobre 2020 a seguito della trasformazione del presidio torrese in Covid Hospital con una dotazione di 26 posti letto per pazienti a bassa-media intensità. A seguito dei lavori praticati presso il blocco operatorio del terzo piano del padiglione storico, a partire dal 6 giugno scorso, sono riprese le attività chirurgiche, con la disponibilità di due sale operatorie. Un ulteriore passo verso il superamento della criticità imposta dalla pandemia che ha obbligato l’esecuzione degli interventi chirurgici presso la sola sala operatoria correlata alle attività di gastroenterologia.”

Ti consigliamo come approfondimento – Concorso docenti STEM: arrivano bando e date. Tutti gli aggiornamenti

Pronto soccorso Ospedale Maresca: la grande riapertura

italia zona biancaIl testo appartenente al paragrafo precedente è il contenuto del documento rilasciato dall’ASL Napoli 3 Sud nella giornata di ieri. La riapertura del reparto di pronto soccorso è permessa grazie al numero di contagiati in forte calo. Le disposizioni dettate dal Governo, la campagna vaccinale e la responsabilità dei singoli cittadini hanno contribuito a una piccola grande ripresa della vita normale. La maggior parte della popolazione, come stabiliscono i dati, ha ricevuto almeno la prima dose di farmaco anti-Covid. Ciò rende tangibile un’Italia in zona bianca, senza sofferenti restrizioni e con la ripresa dell’economia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − 9 =