Le fa proposta di matrimonio al centro vaccini: infermiera dice “sì!”

0
98
proposta matrimonio centro vaccini

Proposta matrimonio centro vaccini: perché l’amore persiste anche nei periodi bui. Il dolce evento è avvenuto in un hub vaccinale di Caserta. Lui, 26enne, si è presentato a sorpresa con un anello di fidanzamento e ha pronunciato le fatidiche parole: “Mi vuoi sposare?”. La risposta della sua ragazza, tra la commozione generale, è stata affermativa.

Ti consigliamo come approfondimento – Matrimoni, l’idea solidale: “Dona l’abito da sposa a chi non può comprarlo”

Proposta matrimonio centro vaccini: il romanticismo di un uomo innamorato

proposta matrimonio centro vaccini
Fonte: fanpage.it

Lei si chiama Gessica Molitierno e di professione fa l’infermiera. Ogni giorno adempie al suo importante compito, ovvero quello di somministrare vaccini anti-Covid a tutti coloro che si presentano al centro vaccini allestita alla Caserma Garibaldi di Caserta. Crede che sia una giornata come le altre, ma si sbaglia. Durante il suo turno, si fa largo tra i presenti una persona che lei conosce molto bene. Si chiama Giovanni Buonanno ed è il suo ragazzo. Il giovane è accompagnato dalle amiche di lei, che indossano delle magliette particolari. Si mettono in fila e compongono la scritta: Mi vuoi sposare?. È la stessa domanda che le fa Giovanni che, nel frattempo, si è inginocchiato a terra. Regge un anello di fidanzamento, che poi mette al dito della sua amata, che gli ha risposto: “. Applausi e tanta commozione per i due innamorati. Hanno anche ballato sulle note della nota ‘Perfect’, canzone di Ed Sheeran.

Ti consigliamo come approfondimento – Matrimoni, green pass eliminato e nessun limite ai tavoli: in arrivo l’ordinanza

Proposta matrimonio centro vaccini, ma ci si può sposare?

protocollo ripartenza matrimoniDopo un anno colmo di incertezze, sorge spontanea una scottante domanda: e i matrimoni? È possibile sposarsi, avere degli invitati e organizzare un bel ricevimento? Ebbene, la risposta è ! Niente più Green Pass per chi sarà cliente del settore wedding. È stato eliminato il numero prefissato di invitati, e anche la soglia massima di persone ai tavoli. Non bisognerà presentare nessun certificato vaccinale, né sarà obbligatorio sottoporsi a tamponi. Rimangono in vigore, tuttavia e ovviamente, le norme igienico-sanitarie che tutti noi ormai conosciamo bene. Mantenere sempre la distanza di sicurezza, evitando assembramenti di ogni tipo. Si consiglia di scegliere spazi esterni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici + sei =