Guerra Ucraina, Putin: “Accordo inevitabile ma Occidente ha trasformato Kiev in colonia”

0
1108
Russia Putin Guerra Ucraina

Putin dialogo con Ucraina è inevitabile, ma il presidente della Federazione russa torna ad alzare i toni contro l’Occidente. Il numero uno del Cremlino, infatti, nelle sue ultime esternazioni sostiene che i paesi facenti parte della Nato hanno trasformato l’Ucraina in una colonia.

Ti suggeriamo come approfondimento – Ucraina, bimbi orfani di Mariupol deportati in Russia. Kiev: “Saranno futuri soldati di Putin!”

Putin dialogo con Ucraina: “È inevitabile!”

Russia Putin Guerra Ucraina, Putin dialogo con UcrainaPosizione, quella della Russia, che alla fine non si discosta molto da quella assunta dai mesi precedenti. Vladimir Putin, infatti, si dice pronto a trattare e lo ribadisce durante il vertice regionale in Kirghizistan:
Come trovare un accordo? Possiamo trovare un’intesa con qualcuno? Con quali garanzie? Questa è ovviamente tutta la questione. Ma alla fine bisognerà trovare un accordo. Ho già detto più volte che siamo pronti a questi accordi, siamo aperti, ma questo ci obbliga a riflettere per sapere con chi abbiamo a che fare”.

Le dichiarazioni del numero uno del Cremlino confermano, quindi, che la situazione è tutt’altro che distesa. A sottolinearlo è il viceministro degli Esteri russo, Serghei Ryabkov, che ha commentato così il recente incontro tra Mosca e Washington:
Non è un segnale politico che stiamo riprendendo le conversazioni con gli Stati Uniti sulle questioni principali. Si tratta solo di questioni di lavoro. Naturalmente, è per tutti ovvio che i rapporti russo-americani siano in uno stato estremamente grave e deplorevole. La linea conflittuale antirussa perseguita da Washington sta diventando più ampia e più acuta”.

Ti suggeriamo come approfondimento – G7, Putin preso in giro durante il summit: “Andiamo a cavallo a torso nudo e facciamoci una foto anche noi”

Putin dialogo con Ucraina, Ryabkov: “Nessuna idea costruttiva dagli americani”

biden putin, Putin dialogo con UcrainaIl diplomatico russo, poi, continua a commentare sulle relazioni tra Usa e Russia:
Oggi è difficile parlare di linee dirette di comunicazione con l’amministrazione Usa… bisogna creare condizioni per la prosecuzione di un dialogo costruttivo e i possibili incontri devono avere senso. Per ora non abbia sentito idee costruttive in tal senso da parte americana”.

E ancora:
“L’Occidente ha dichiarato l’obiettivo di sconfiggere strategicamente la Russia. Pensano davvero che questa posizione, per cui vogliono letteralmente mettere in ginocchio uno dei protagonisti nella sfera della stabilità strategica, non abbia importanza per la stabilità strategica? Ci dicono che l’Ucraina va discussa con gli ucraini quando lo vorranno, e intanto discuteremo di armi nucleari e, forse, ad un certo momento in futuro, di stabilità strategica. E’ un modo molto ingenuo di pensare”.

Ti suggeriamo come approfondimento – Putin richiama i riservisti e il popolo scappa, all’UE: “pronti al nucleare!”

Nuove minacce da Vladimir Putin: “Chi attaccherà Mosca sarà cancellato dalla faccia della terra”.

Putin discorso OccidenteCome è stato già detto in precedenza, la posizione della Russia in queste ultime esternazioni non differisce molto dal crescendo avuto in questi mesi. Infatti, è lo stesso Vladimir Putin ad aleggiare nuovamente lo spettro dell’atomica. E il presidente russo lo fa attraverso una non tanta velata minaccia rivolta a coloro che oseranno attaccare Mosca con armi nucleari.
Sarà cancellato dalla faccia della terra” assicura Putin, salvo poi specificare che la Russia non intende lanciare un primo attacco nucleare preventivo.