Ragazza violentata sul treno: “Un passeggero ha capito la situazione e mi ha lasciata lì”

0
477
varese stupro,

Ragazza violentata treno Milano-Bergamo, la 21enne racconta che sul vagone c’era un passeggero che quando ha capito cosa stava per succerò è andato via. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Berlusconi ancora ricoverato in terapia intensiva: diagnosticata leucemia

Ragazza violentata treno: il racconto della violenza 

uccide compagna, Roma picchia moglie, lecce bambina molestata, picchia moglie telefono, segregata casa, 19enne violenta vicina, avellino abuso minorenne, napoli violenza moglie, 17enne uccisa fidanzato, mamma picchia insegnante, ragazza violentata treno La violenza ai danni della ragazza è avvenuta sul treno Milano-Bergamo nella mattinata di mercoledì 5 aprile. La ragazza dopo essere stata violentata ha chiamato aiuto è stata portata in ospedale. Dopo le cure del caso la giovane è stata ascoltata dalle Forze dell’Ordine. La 21enne ha raccontato di essere sul treno per raggiungere il fidanzato. La giovane stata chiedendo informazioni quando è stata avvicinata dal 40enne. L’uomo le ha detto di prendere il treno successivo, nel quale è salito anche lui. Nel vagone vuoto sarebbe avvenuta la violenza. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Ucciso per un parcheggio, arriva la sentenza: 4 condannati a 23 anni di carcere

Ragazza violentata treno: abbandonata da un passante 

carrozze treni donna violenza, ragazza violentata trenoLa ragazza racconta che dopo essere salita sul treno ha cercato altri passeggeri. L’uomo però ha continuato a seguirla e quando un altro passeggero sul treno ha capito la situazione si sarebbe allontanato lasciandoli soli nel vagone. Poco dopo sarebbe avvenuta la violenza. “Mi ha afferrata e tirata verso di sé, facendomi stendere con forza sui sedili. Per lo shock ho perso conoscenza”.

Ti suggeriamo come approfondimento – Matteo Renzi annuncia su Twitter che sarà il direttore del quotidiano “Il Riformista”

Ragazza violentata treno: la denuncia alla polizia

donna uccisa cagliari, ragazza violentata trenoIl racconto della 21enne continua mentre descrive gli attimi di terrore dopo aver ripreso conoscenza. “Quando ho ripreso conoscenza, ho urlato più forte che potevo e gli ho sferrato un colpo sotto il mento. Sono scappata finché ho trovato il controllore e con lui siamo corsi fino in cima al treno dove c’era la polizia. Mi ha salvato l’istinto di sopravvivenza”. Il 40enne è riuscito a scappare e al momento è ancora ricercato. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − uno =