Capo Miseno, ragazze insultate e aggredite in spiaggia perché lesbiche

0
40
Ragazze lesbiche insultate

Ragazze lesbiche insultate e allontanate da una spiaggia a Capo Miseno. Le due ragazze lo hanno raccontato sui social tramite un video in cui mostrano l’aggressione prima verbale e poi fisica subita. La coppia è stata insultata da un uomo presente sulla spiaggia. Anche il consigliere Francesco Emilio Borrelli ha condiviso il video ed è intervenuto in merito.

Ti consigliamo come approfondimento-Milano, aggressioni omofobe durante il weekend del Gay Pride

Ragazze lesbiche insultate e allontanate dalla spiaggia

Violenza sessuale bambinaDue ragazze lesbiche sono state aggredite e insultate in spiaggia a Capo Miseno. Mentre erano in spiaggia sono state aggredite da un signore che ha detto loro di andare via. L’uomo ha detto che la loro presenza poteva “turbare” la nipotina presente con lui in spiaggia. Al rifiuto delle ragazze l’uomo ha iniziato a insultare e poi ad aggredire sia verbalmente sia fisicamente le due. Inoltre, in soccorso delle due ragazze sono intervenuti alcuni bagnanti, che, a loro volta, sono stati aggrediti. Infatti, l’uomo ha colpito un ragazzo con l’asta dell’ombrellone e la figlia dell’uomo ha preso schiaffi sul braccio una delle due ragazze. Le due ragazze hanno riferito che non avevano dato vita ad alcun comportamento osceno. Una delle due ragazze ha scritto sui social di essersi sentita umiliata e di non aver fatto nulla di male. Loro stavano trascorrendo una giornata al mare come qualunque altra persona.

Ti consigliamo come approfondimento-Roma, aggressione razzista e omofoba sul tram: “Sei un finocchio, che schifo me fai!”

Ragazze lesbiche insultate: il video sui social

Borrelli assalto ospedale mareIl video dell’aggressione verbale e fisica è stato postato sui social dalle due ragazze. In merito ad esso sono arrivati immediatamente tanti messaggi di solidarietà. Inoltre, il video è stato anche condiviso dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. Nel video in questione si sente l’uomo inveire nei confronti delle ragazze esortandole ad andare in montagna. L’uomo coadiuvato dalla figlia ha insultato le due ragazze e ha ripetutamente chiesto loro di abbandonare la spiaggia. Il consigliere regionale Borrelli ha espresso il disappunto per la vicenda accaduta a Capo Miseno. Inoltre, un messaggio di solidarietà è arrivato anche dallo speaker radiofonico Gianni Simioli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − 12 =