Denunciato ragazzo, nel video TikTok guidava Circumvesuviana: “Voliamo”

0
152
ragazzo circumvesuviana
Video del ragazzo, fonte: YouTube

Ragazzo Circumvesuviana, l’avvenimento napoletano che ha fatto il giro d’Italia. Accompagnato da alcuni amici, il giovane si è introdotto in una delle cabine di guida del treno e ha ripetutamente suonato il clacson. “Stiamo volando!”, ha esordito con divertimento, mentre il suo coetaneo lo riprendeva con il cellulare. Nessun membro del gruppo, inoltre, era munito di mascherina.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, gente in strada senza mascherina. Totale assenza di regole

Il ragazzo Circumvesuviana: la vicenda

ragazzo circumvesuviana
Dalla pagina Facebook ufficiale dell’EAV

L’accaduto risale ai giorni scorsi, la metà del mese di febbraio. Un piccolo gruppo di adolescenti hanno preso la Circumvesuviana, comune mezzo di trasporto del napoletano; fin qui, nulla di strano. Durante la corsa, intervallata dalle regolari fermate, uno di loro ha forzato la porta d’accesso a una cabina di comando. Questa era disattiva, quindi si è messo alla guida. Un invitante pulsante rosso si trovava davanti a sé, così l’ha premuto più volte: è riecheggiato il clacson del mezzo. Due suoi amici hanno tentato di persuaderlo dal compiere l’azione, ma poi hanno riso tutti insieme. “Stiamo volando!” ha esclamato, con un membro del gruppo a documentare il tutto. Il video è finito sui social, diventando ben presto virale. È arrivato anche all’EAV, la società che possiede la Circumvesuviana. Il ragazzo è stato immediatamente denunciato alla Polizia. Era anche senza mascherina, quindi irrispettoso nei confronti delle norme anti-Covid.

Ti consigliamo come approfondimento – Vincenzo De Luca in collegamento con Anas per intervenire sulla mobilità

Ragazzo Circumvesuviana: le parole del Direttore

ragazzo circumvesuviana
Logo dell’EAV

“Il video di un ragazzo che si introduce irregolarmente, forzando la porta dalla carrozza viaggiatori, nella cabina di comando di un treno della circumvesuviana, sta facendo il giro del web. Naturalmente parliamo di una cabina disattivata, in quanto si tratta di un treno a doppia carrozza dove il comando di tutto il treno è nella cabina anteriore. Tuttavia il video è di effetto, il ragazzo si diverte e si compiace come se stesse ad un parco giochi.” Queste sono le parole del Direttore dell’EAV, Umberto De Gregorio, in merito all’accaduto. “Stiamo sporgendo denuncia alle Forze dell’Ordine e credo che il ragazzo sarà a breve individuato. Non si può derubricare il fatto ad una bravata. Ci auguriamo misure forti ed esemplari per lui e per chi ne ha patria potestà. Si dice ‘dovete controllare’. Abbiamo telecamere ovunque, quando qualcuno viene individuato cosa succede? Lancio di pietre, atti osceni in luogo pubblico, vandalismo […]. Serve maggiore severità per chi viene beccato per favorire la cultura del rispetto e della legalità.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 4 =